Ventura: “Torino in Europa? E’ pronto a prendere il posto del Milan”

di Francesco Vittonetto - 26 Giugno 2019

L’ex allenatore del Torino Giampiero Ventura è intervenuto a Radio Sportiva: “Petrachi arriva alla Roma nel momento peggiore”

Qualche battuta, ai microfoni di Radio Sportiva. Così Giampiero Ventura torna a parlare (anche) del Torino e dell’addio del ds Gianluca Petrachi, che nella giornata di ieri – 25 giugno 2019 – è entrato ufficialmente a far parte della dirigenza della Roma. Proprio sul dirigente salentino, con il quale l’ex allenatore granata aveva condiviso anche l’esperienza a Pisa, ecco le sue parole: “A Pisa ha iniziato, mentre a Torino si è affermato. Ha intrapreso una grande sfida a Roma, ci arriva forse nel momento peggiore ma avrà anche la possibilità di costruire qualcosa di importante”.

Ventura sul Torino: “Realtà importante, pronta per l’Europa”

Ventura, poi, si è concentrato sulla possibilità del ripescaggio del Torino in Europa League, al posto del Milan: “Non so cosa succederà con il Torino, ma è pronto a prendere il posto del Milan perché è una realtà importante. Ha confermato tutto l’organico e cerca rinforzi: questo dà l’idea degli obiettivi che vuole perseguire”.

E su Salvatore Sullo, suo storico collaboratore che ha accettato nei giorni scorsi l’offerta del Padova, il mister ligure la pensa così: “Tutti, dopo anni, hanno l’ambizione di provarci da soli: Padova è una piazza importante e credo che sia un’occasione importante per lui”.

Sul futuro: “Ho voglia di allenare”

E dopo un commento sulla fallimentare avventura dell’Under 21 all’Europeo – “E’ un peccato, per la forza della squadra e per la convinzione delle aspettative. Un po’ di rammarico c’è ma mi sembra che la strada tracciata sia quella giusta: abbiamo giovani straordinari che stanno crescendo benissimo” -, Ventura conclude guardando al suo futuro: “La voglia di allenare è enorme, ho voglia di rimettermi in gioco. Penso che potrei allenare all’estero se arrivasse una chiamata interessante. In Italia conosco le regole: adesso è più no che sì per una panchina. Ma sono sereno e il tempo dirà”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Giagnoni, Radice, Rabitti e Mondonico . Il Toro che amo ricordare. Ventura Mihailovic e Mazzarri la migliore espressine dél Toro.2. Con tanto di fanfara ed entusiasmo al seguito. Questi sono i fatti, o meglio l’evoluzione della Storia, che può.piacere o meno ma rappresenta la nostra odierna ( quasi perenne) realtà… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Meno male che la maggioranza, abbondante, dei Tifosi qua sopra non si sono dimenticati cosa è il Toro.
Quindi il vater viene giustamente valutato per quello che è stato.

TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli
Utente
TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli

come scrivono in tanti fuori da qui Ventura nel Toro è stato determnante. in 3 anni ha portato una squadra da metà classifica di B al 7° posto e Europa. E l’anno dopo a farci orgogliosi in campo internazionale. e nel mentre ha valorizzato incredibilmente una rosa. quello che ha… Leggi il resto »