Torino e Roma aspettano l’Uefa: il caso Milan paralizza tre squadre

di Francesco Vittonetto - 27 Giugno 2019

Il Torino prepara il ritiro anticipato, la Roma rinuncia a Pinzolo, il Milan cerca il compromesso definitivo. Uefa e Tas non danno certezze

Il ballo delle incertezze, risemantizzando Ultimo. Perché Torino, Roma e Milan stanno vivendo giorni di limbo. Addì 27 giugno, sulla vicenda che coinvolge Uefa e rossoneri nessuna novità ufficiale. Eppure è proprio una novità che si sta attendendo, nonostante 20 giorni fa proprio da Nyon avessero rimandato la questione al Tas di Losanna (atteso il pronunciamento sul ricorso per il triennio 2014-17) e proprio dalla Svizzera lasciassero intendere che nessuna udienza sul caso fosse prevista prima del 14 agosto. Tempi lunghi, che da casa Milan stanno tentando di accorciare da settimane. Un lavoro sottotraccia che, finora, non ha però prodotto effetti tangibili.

Torino in Europa League? La Roma rinuncia a Pinzolo…

O meglio, non tali da portare a conclusioni definitive il massimo organo del calcio europeo. Perché di effetti collaterali, invece, ve ne sono a iosa. Si guardi in casa Roma, ad esempio. Ritiro di Pinzolo annullato (sarebbe dovuto partire venerdì), con tanto di possibile diatriba legale con l’Azienda di promozione turistica Val Rendena. C’è “l’incertezza sulla data del primo impegno ufficiale della nuova stagione” alla base della decisione del club giallorosso.

La stessa che affligge il Torino, che ha già messo in allarme la squadra: tutti al Filadelfia il 4 luglio (una settimana prima del previsto), con o senza decisioni di Tas e Uefa. Anche perché qualora queste arrivassero a luglio inoltrato – e prevedessero la squalifica del Milan e il ripescaggio dei granata – l’ efficacia della preparazione di Bormio, in ottica preliminari e campionato, sarebbe compromessa.

Milan-Uefa, occorrono certezze sull’Europa League

Proprio dal club granata, poi, è partita una lettera direzione Nyon (ha riportato il Corriere dello Sport), nella quale si chiedevano essenzialmente chiarimenti sulla questione Europa League. Nessuna pressione sul procedimento giudiziario (che il Toro non può accelerare, dal momento che il ricorso del Milan – sotto esame al Tas – non prevede direttamente l’esclusione dei rossoneri dalle coppe per la prossima stagione), semplicemente il bisogno di sapere al più presto come organizzarsi sul fronte ritiro.

Perché il ballo non può continuare in eterno. E la nuova stagione, che ormai è alle porte, ha bisogno di paletti inscalfibili.

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Oltre a tre squadre paralizzate c’è pure un certo braccino.

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Sul fatto che tutte le società siano a zero non è proprio la verità….l’ Inter ha preso Godin, sta per chiudere per Barella. Il Milan ha preso Krunic. il venaria Ramsey, Traorè e Demiral, il Napoli Manolas e Di Lorenzo. Non sono proprio transazioni da poco. Chiaro che sono poche… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

Si hai ragione, prova a dirlo alla propaganda.
Quando una bugia la ripeti più volte alla fine diventa verità.

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Certo, se no che propaganda sarebbe

DSR
Utente
DSR

E bisogna prenderli al massimo tre…E sappiamo tutti cosa è che ci manca, uno con i piedi buoni in mezzo al campo, una seconda punta veloce e un esterno sinistro, è da metà campionato che sappiamo cosa ci serve ma il nano probabilmente sta lì ad aspettare i saldi per… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Nessun acquisto, niente ds, zero lavori al robaldo, niente di nulla.
Questo il dato di fatto, poi l’artista delle supercażżole può continuare a scrivere sulla sabbia come con la tastiera.

Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

Tho scritto lig sulla sabbia 😂😂😂

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Firmato zerotreino.