Il kosovaro, di rientro da un’assenza di quasi trenta giorni, ha messo nel mirino i biancocelesti ed è pronto a rientrare

A volte ritornano e in questo caso il ritorno era previsto quanto sperato: Mergim Vojvoda è di nuovo a disposizione. Una buona notizia per Ivan Juric che contro il Monza si è ritrovato a dover gestire i cambi con il contagocce, anche sulle fasce. Ad attendere il Toro c’è ora la Lazio e riavere colui che nella scorsa stagione ha scalato le gerarchie diventando uno degli inamovibili dell’undici titolare è sicuramente un passo in avanti.

Vojvoda, stop lungo finito

Più di venti giorni fuori per il kosovaro a causa di una lesione al retto femorale rimediata durante la preparazione, che lo ha costretto a saltare alcune delle amichevoli disputate, la Coppa Italia e la prima di campionato. L’attesa è però finalmente giunta al termine. Ieri è infatti rientrato in gruppo, allenandosi con il resto del gruppo squadra ed è pronto a tornare in campo al più presto. Nel mirino c’è la Lazio di Sarri, prossima avversaria dei granata per quella che sarà una sfida piuttosto complicata.

Toro, Vojvoda rivuole il suo posto

Niente spaventa Vojvoda, al suo terzo anno al Torino. È infatti riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nel tempo, convincendo Juric grazie a velocità e fisicità, scalzando la concorrenza. La fascia sinistra lo attende, ma per riaverla dovrà fare i conti con un Ola Aina in crescita. Il posto per ora è dell’ex Chelsea, che ha risposto bene agli stimoli e alle indicazioni del tecnico croato e che potrebbe partire da titolare anche contro i biancocelesti.

Mergim Vojvoda
Mergim Vojvoda
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-08-2022


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Quand’è che scade il suo contratto.? Giusto per curiosità qualcuno lo sa? Perché ad aina se non erro scade l’anno prossimo, quindi o si azzarda un rinnovo o va venduto adesso o entrambi le cose. Mergim invece?

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa
Reply to  ardi06

scadenza 2024 con opzione di 1 ulteriore anno.

duca79
duca79
1 mese fa

Può essere la stagione della sua consacrazione: l’anno scorso ha fatto un miglioramento incredibile!

ale_maroon79
ale_maroon79
1 mese fa

A proposito di esterni faccio sommessamente notare che a destra ci sono ben 3 giocatori (Singo, Lazaro e Bayeye)…viene solo a me il dubbio che uno di questi 3, Singo per esempio, sia sul piede di partenza?

Charlie66
Charlie66
1 mese fa
Reply to  ale_maroon79

Juric ha dato un’altra lettura…

Lukic (per ora) resta ma senza fascia: la decisione del Torino

Schuurs è arrivato a Torino: ora le visite mediche