Dopo la bella prova di Udine, Mergim Vojvoda cerca continuità: al Toro però c’è concorrenza in molti reparti

Nella partita contro l’Udinese, Zapata ha fatto gol e assist, ma ad aver stupito tutti è stato Mergim Vojvoda. L’esterno del Toro, adattato in difesa, ha fatto un’ottima gara. Dopo 10 minuti, ha sfornato con il suo destro un assist stupendo per la testa di Duvan. Ultimamente, anche a causa dei problemi alla schiena, aveva giocato molto poco. In Friuli però, ha messo in campo testa, anima e cuore. Adesso cerca continuità in questo importante finale di stagione, ma c’è concorrenza in molti reparti. In difesa, senza Djidji e Tameze, Juric lo aveva già schierato contro il Lecce in trasferta. Contro la squadra di Cioffi ha confermato di poter stare anche in quella zona. Adesso però c’è anche Lovato, oltre al rientrante Tameze, che lo insidia.

La situazione sulla fascia

Sulla fascia la situazione è diversa. Se Bellanova è il titolare a destra, a sinistra è sempre stato ballottaggio tra Lazaro e Vojovda. Dopo il cambio modulo però, pareva evidente che mancasse un esterno di piede mancino. Così è arrivato Masina, ma si è fatto male Rodriguez. L’ex Udinese in difesa ha stupito tutti, tanto che Juric ha spostato Rodriguez (una volta rientrato) sulla fascia. Al momento, i titolari sembrano essere loro due. In questo modo, Lazaro e Vojvoda stanno giocando poco.

Il rinnovo

A inizio anno, Vojvoda ha rinnovato fino al 2025. Il kosovaro, che si trova attualmente con la sua Nazionale, non aveva mai giocato in carriera tante partite come ha fatto al Toro. Ma il suo futuro in granata è incerto. Se Juric andrà via, sarà valutato da un altro allenatore. Se Juric rimane, potrebbe anche decidere di cambiare aria, con il Toro che non lo perderebbe così a paramentro zero. Al Toro è cresciuto tanto, ma è stato anche discontinuo. Non è da escludere l’ipotesi che, a prescindere, rimanga al Toro.

Mergim Vojvoda of Torino FC looks on during warm up prior to the Serie A football match between Torino FC and Empoli FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-03-2024


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Dhrama
Dhrama
21 giorni fa

Vorrei vederlo anche io come braccetto, per valutare se possa essere una soluzione, sulla fascia ormai direi di no. E Djidji come braccetto non assicura alcuna tenuta fisica.

Claccone
Claccone
22 giorni fa

Secondo me Vojvoda come braccetto di destra può rendere di più che come esterno
Mancando Djidji è di certo lui il migliore che possiamo schierare in quel ruolo, meglio di Tameze il cui ruolo è a centrocampo
Sabato vediamo come la pensa Juric
SFT

Ci sarà un po’ di Toro a Euro 2024: chi va e chi spera

Verso Torino-Monza: si candidano Rodriguez e Masina