Con il termine del mese di giugno, scadono diversi prestiti e rientrano alcuni giocatori al Filadelfia: tra loro anche Warming

Con la stagione ormai conclusa da una settimana, è tempo di lavorare per la società e di sognare per i tifosi, grazie al calciomercato. Tra acquisti, riscatti, situazioni contrattuali e non solo, però, Vagnati dovrà mettersi al lavoro per cercare di sfoltire la rosa, visti i diversi rientranti dai prestiti. Tra questi anche Magnus Warming, attaccante classe 2000 che il Toro ha ceduto in questa stagione al Darmstadt per permettergli di crescere, avendo giocato molto poco la scorsa annata. La situazione, però, non è migliorata molto in Germania per l’attaccante.

Un rendimento tutt’altro che buono

Con il Darmstadt l’attaccante danese ha ottenuto sì buoni risultati corali, come dimostrato dalla promozione in Bundesliga arrivata in modo incredibile nei minuti finali dell’ultima sfida di campionato, ma non personali. La punta, che in stagione è stato provato anche da esterno sinistro e trequartista, non è praticamente mai stato visto come un titolare dall’allenatore, che quasi sempre lo ha schierato a gara in corso. Questo potrebbe essere un fattore che ha influito anche psicologicamente sul rendimento del 23enne, il quale ha concluso la stagione a 0 gol in campionato, segnando solamente una volta in DFB Pokal. È certo che il club tedesco non richiederà informazioni ai granata per un acquisto a titolo definitivo, dunque adesso il danese tornerà a Torino, ma è molto probabile che ci rimanga per poco. Il suo futuro, infatti, sembra essere lontano dalla Mole.

Magnus Warming
Magnus Warming
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-06-2023


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
3 mesi fa

Broccaccio, operazione ciccata alla grande.

10genà
10genà
3 mesi fa

questo è un potenziale crack

MondoToro
MondoToro
3 mesi fa

Strano perché questo aveva proprio tutto tutto tutto per sfondare in serie A, incredibile come fosse sfuggito agli osservatori.

Toro, tifosi incuriositi da Popa: sarà l’osservato speciale con l’Under 21

Il pagellone / Ola Aina, la sua è stata una parabola discendente