E’ entrato stabilmente nelle rotazioni di Nicola, che lo tiene in grande considerazione: Zaza gioca anche per il futuro dal Torino

L’intesa salvezza era nata prima del “Vigorito”: la trasferta di Benevento sarebbe stata la prima di Nicola, Sanabria ancora non c’era e il tecnico – che da subito voleva partire con due punte di peso – scelse Zaza, convinto, e lo piazzò accanto a Belotti. Ne guadagnò la doppietta decisiva, che il lucano segnò a un passo dal gong evitando al Torino una sconfitta drammatica. Poi, è vero, il paraguaiano lo ha scalzato dall’undici titolare, ma l’ex Valencia non l’ha presa come una bocciatura. Tutt’altro. Ha accettato le nuove gerarchie e, quando è stato chiamato in causa, ha risposto con spirito. E pure con tre gol decisivi, due contro il Sassuolo e uno contro la Roma.

Ora ha un’alternativa nel Torino: grazie a Nicola

Verso lunedì – giorno nel quale si disputerà la sfida contro il Parma – si candida, di nuovo, ad essere tra i primi a subentrare, sempre nell’ottica del triangolo con Belotti e Sanabria. Nicola, al Filadelfia, lo sta tenendo sulla corda: anche perché è consapevole, il tecnico, che in un momento nel quale il Gallo fatica a trovare il gol con continuità serviranno tutte le risorse disponibili.

Zaza, dal canto suo, sa che anche da questo finale di stagione passerà il futuro al Toro. Subito una sottolineatura: il fatto che si sia ritagliato uno spazio, pur da gregario, non è solo un punto a favore di Nicola in ottica rinnovo – il tecnico, recuperando lui, ma anche Verdi, Nkoulou e Izzo ha fatto un piacere a Cairo -, ma anche la dimostrazione che l’11 può avere un ruolo nella squadra che verrà. Questo non esclude a priori la cessione in estate, certo, ma in tanto gli ultimi mesi hanno creato l’alternativa.

Simone Zaza
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-05-2021


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
giogranata
giogranata
15 giorni fa

Allora, io credo che, in caso (probabile) di cessione del Gallo, Zaza sicuramente farà parte del parco attaccanti del Torino 2021/22 a fianco di Sanabria. Certamente, il reparto andrebbe rafforzato con altri calciatori in grado di non far vivere i tentennamenti avuti da due stagioni a questa parte. Vedendo il… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
15 giorni fa

È si con zaza un futuro rosa

tric
tric
16 giorni fa

I Simoni sono il guaio del Toro. Se Nicola li dimenticasse, farebbe più presto a salvarci.

Vice Verdi cercasi: è ballottaggio tra Linetty e Lukic

Belotti e altri quattro: Nicola deve (di nuovo) gestire i diffidati