Zaza ko con l’Italia: abbandona anzitempo l’allenamento

14
Simone Zaza
Simone Zaza Torino (ph Nicolò Campo)

Durante l’allenamento di questo pomeriggio della Nazionale a Coverciano, Simone Zaza ha accusato un problema al polpaccio sinistro

Non arrivano buone notizie da Coverciano, dove questo pomeriggio la Nazionale azzurra ha svolto il primo allenamento di preparazione alle partite contro l’Ucraina e la Polonia: Simone Zaza ha infatti abbandonato prima del previsto il campo a causa di un infortunio al polpaccio sinistro. Le condizioni dell’attaccante del Torino verranno ora monitorate dallo staff medico dell’Italia ma al momento il problema muscolare non sembra preoccupare particolarmente il ct Roberto Mancini, che nel proprio reparto offensivo ha già perso Patrick Cutrone: il centravanti del Milan ha già lasciato il ritiro.

Zaza, infortunio in Nazionale: domani nuove valutazioni

Per il momento Zaza è rimasto a Coverciano, se l’infortunio al polpaccio sinistro dovesse rivelarsi più grave del previsto allora farà ritorno a Torino dove proseguirà il proprio processo di recupero insieme allo staff medico granata. Se invece, come al momento sembra, il problema muscolare non dovesse essere particolare serio, e non dovesse precludere la presenza in campo dell’attaccante nelle partite di mercoledì contro l’Ucraina e domenica contro la Polonia, Zaza resterà regolarmente a disposizione di Roberto Mancini. Proprio questa mattina, al suo arrivo a Firenze, l’attaccante aveva espresso la propria soddisfazione per la chiamata in Azzurro: “Sto attraversando un momento decisamente positivo, mi sento bene fisicamente, gioco nel Torino, segno e adesso sono qui a vestire la maglia della Nazionale, la cosa più bella che possa capitare ad un giocatore”.

più nuovi più vecchi
Notificami
10genà
Utente
10genà

corre dietro a tutti, corre in difesa, corre a metà campo, corre in attacco, corre, corre e corre a catzo di cane l’80% delle volte che si muove….direttive del mister o frina del suo (piccolo) sacco? Mah….

Ultra
Utente
Ultra

a furia di spingere…se io devo cambiare lavoro non è che mi licenzio in tronco e aspetto di entrare nella nuova impresa…mi son sempre chiesto perchè se un giocatore è in procinto di andarsene non contiuna ad allenarsi regolarmente con la vecchia squadra…fino a trasferimento avvenuto…

odix77
Utente
odix77

brutta cosa…. con belotti in queste condizioni zaza serviva eccome… caro mazzarri la rosa è sempre più corta come desideravi…. ah già ma tu hai edera… per la carità…