Zaza ricorda Niang: con la Fiorentina altra prestazione da dimenticare

di Andrea Piva - 1 Aprile 2019

A Firenze altra prestazione insufficiente da parte di Simone Zaza che si fa notare solamente per i tanti palloni persi in mezzo al campo

Attaccante, numero 11 sulla schiena, arrivato nelle ultime ore del mercato estivo con la formula del prestito con obbligo di riscatto a 15 milioni di euro, pochi gol e un rendimento ben al di sotto della aspettative. Di che parliamo? La risposta non è così scontata, perché tutte queste caratteristiche non descrivono solamente Simone Zaza ma anche M’Baye Niang. Le analogie tra i due, infatti, sono sempre di più. E questa non è certo una buona notizia, ricordando il campionato giocato con la maglia del Torino dal calciatore franco-senegalese.

Torino: Zaza continua a non convincere

Si sperava che ad accumunare i due fosse solo il numero di maglia scelto, il prezzo del cartellino e la formula dell’operazione. Invece anche il rendimento finora è simile. Così come per Niang lo scorso anno, anche per Zaza in questo campionato sono state più le prestazioni insufficiente che quelle sufficienti: l’ultima della serie è arrivata ieri al Franchi contro la Fiorentina. Entrato a inizio secondo tempo al posto dell’infortunato Falque, l’ex Valencia si è fatto notare più che altro per i tanti palloni persi. Troppi i controlli semplici (per un giocatore con le sue qualità) sbagliati, troppe le palle lasciate agli avversari.

Torino, l’infortunio di Falque permetterà a Zaza di avere subito un’altra chance?

Al Torino in questa stagione non stanno mancando solamente i suoi gol, ma anche la sua grinta, la sua tecnica. Sta mancando il vero Zaza. L’infortunio di Iago Falque potrebbe consentirgli di tornare titolare, nonostante la brutta prestazione di Firenze, già mercoledì sera contro la Bologna: ma vedendo come il numero 11 ha giocato al Franchi non è da escludere che Walter Mazzarri pensi anche ad altre soluzioni per l’attacco. Alejandro Berenguer e Vittorio Parigini stiano pronti.

più nuovi più vecchi
Notificami
Cup
Utente
Cup

Zaza è il lato oscuro di Niang che ricordo nelle occasioni in cui sostituì Belotti infortunato non fece malaccio.

fuser90
Utente
fuser90

Zaza è un niang svogliato
E ho detto tutto

Pedric
Utente
Pedric

Operazione talmente illogica ed assurda da non risultare nemmeno commentabile da un punto di vista tecnico. Anche sotto il profilo ambientale semplicemente allucinante per noi ( vederlo con l11 di Pupi) e persino per lui, che tristemente seduto nella casetta del custode guarda dalla finestra il castello di Venaria, rispolverando… Leggi il resto »