Baselli vince il duello con Benassi: il gol fa la differenza

di Veronica Guariso - 1 Aprile 2019

La sfida tra i due ex compagni Benassi e Baselli, rivali in Fiorentina-Torino, è stata vinta dal numero 8 granata, che con il gol ha sigillato la supremazia

Fiorentina-Torino ha visto presenziare molti ex. Uno di questi è Marco Benassi, che con Baselli, suo amico dentro e fuori dal campo, costituiva il fulcro del centrocampo granata. A Firenze però i due ex compagni si sono ritrovati a giocare uno contro l’altro, in un duello che ha visto prevalere il numero 8 della formazione granata, che ha siglato il gol del pareggio, con un bellissimo e potente tiro dalla distanza, imprendibile per Lafont. Se di solito Benassi riusciva sempre ad incidere creando occasioni da gol o addirittura concretizzandole, questa volta sembrerebbe aver preso l’iniziativa Baselli, decisivo con il gol del pareggio.

Baselli e Benassi: entrambi propensi al gol

Oltre ad essere giovani e a giocare spesso nello stesso ruolo, sia Benassi che Baselli hanno un altro punto in comune: entrambi sono propensi al gol, che spesso arriva con tiri dalla distanza. Con la rete di ieri contro la Fiorentina che ha permesso al Torino di pareggiare, infatti, il centrale granata ha raggiunto la quota 4 gol, ancora 3 in meno però dell’ex compagno di squadra, attualmente alla Fiorentina, che è invece a 7.

Resta quindi di fatto che in generale, Benassi è riuscito più volte ad andare a segno con la propria squadra, confermandosi capocannoniere del club Viola. Ieri però ci ha pensato Sirigu a fermarlo, impedendogli di aumentare ulteriormente il numero di reti fatte, una delle quali proprio all’andata contro il Toro. Baselli è riuscito invece a rendere di più ieri, giocando con dinamicità ed attenzione.

Il duello Baselli-Benassi si ripropone tra i due club

Il duello tra Benassi e Baselli, amici fuori dai campi di calcio, si è però riproposto tra i due club, affrontatisi per la terza con il match di eri, tenendo conto della partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia, che ha visto prevalere la Fiorentina, e che continuano a coltivare un’amicizia longeva e duratura.

Con il pareggio di ieri, la Fiorentina si è giocata la possibilità di recuperare parte del distacco dalle altre squadre, più vicine all’Europa League, lasciando al Torino la possibilità di rimanere in lizza. La Viola è infatti a quota 38 punti, ferma in decima posizione, con i granata subito sopra a 45 punti. L’alternativa per la Fiorentina resta la Coppa Italia, visto che la squadra di Pioli è ancora in corsa.

più nuovi più vecchi
Notificami
Matteo1
Utente
Matteo1

Ci sono cose che si possono comprendere ed altre no. Il tecnico precedente aveva le sue buone ragioni, sode ragioni, per arretrare Baselli a mediano davanti l’area di rigore; una cosa senza né capo né coda col fisico che ha Baselli ma la debolezza del tecnico si poteva pure capire.… Leggi il resto »

DSR
Utente
DSR

Ma se questo allenatore fa giocare Belotti mediano come fai a stupirti se non fa giocare Baselli venti metri più avanti?

X