Torino, Belotti-Sirigu ancora granata? Il calciomercato meno ricco...

Belotti e Sirigu: l’emergenza può spingerli a restare al Toro

di Francesco Vittonetto - 1 Aprile 2020

Calciomercato Torino / L’emergenza coronavirus ridimensionerà potere d’acquisto dei club e valore dei cartellini: Belotti e Sirigu, così, potrebbero rimanere

Da un lato c’è l’incertezza, perché la stagione forse riprenderà ma forse no e sul ‘quando’ c’è un punto interrogativo ancora difficilmente cancellabile. Dall’altro c’è un assunto, questo sì, ormai inconfutabile: l’industria del calcio italiano subirà un danno economico le cui proporzioni saranno dipendenti dallo sviluppo dell’epidemia da coronavirus. E questo si ripercuoterà in maniera evidente sul prossimo calciomercato che, anche per il Torino, sarà meno ricco. Gli svantaggi, dunque, ci saranno. Ma si affiancheranno a qualche punto a favore. Che in casa granata potrà riguardare Andrea Belotti e Salvatore Sirigu.

Belotti-Sirigu, quale futuro? Gli scenari

Ci spieghiamo. I due sono i pilastri del collettivo granata. Sia con Mazzarri che nelle poche uscite con Longo, il portiere e il centravanti hanno sorretto un carrozzone che in stagione ha spesso deluso. L’uno salvando il salvabile, l’altro mettendo a segno 15 gol e lottando (almeno) per tre.

Anche per questo confermarli in rosa porrebbe una buona base per il futuro, ragionando già per la prossima stagione. Ma sulla carta non sarà un’operazione priva di ostacoli, dal momento che di occhi addosso Belotti e Sirigu ne hanno diversi (il Napoli ma non solo).

Coronavirus, il calciomercato potrà essere meno ricco

Nel mezzo però c’è la premessa di cui sopra, ovvero la crisi economica che si verificherà. Sulle trattative la ripercussione sarà duplice: meno potere d’acquisto in mano alle società e svalutazione dei cartellini. Le offerte che potrebbero pervenire per capitano e guardiapali granata sarebbero insomma ridimensionate rispetto a quanto Urbano Cairo e Massimo Bava potrebbero ragionevolmente aspettarsi per due pedine chiave dell’organico e della Nazionale azzurra.

Per evitare deprezzamenti, e con il favore imprescindibile dei due calciatori, il Torino potrebbe così convincere Belotti e Sirigu a restare. Rispetto ad altri big – come Izzo e Nkoulou – i due appaiono ad oggi più propensi a scegliere il granata anche per la prossima stagione. Il resto potrebbe farlo il contenimento di un mercato che si preannuncia già meno ricco del solito.

Urbano Cairo
Urbano Cairo

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Casao92
Casao92
7 mesi fa

Buongiorno. 2 giocatori sui quali costruire la squadra.

vecchiamaniera
vecchiamaniera
7 mesi fa

Resta il rischio di avere in rosa 2 pedine fondamentali vogliose di misurarsi in competizioni ad alto livello consapevoli di perdere un altro anno nel nome della mediocrità.

io
io
7 mesi fa

si ….ma in squadre tipo Milan o Napoli il loro stipendio , anche in caso di calcio ‘meno ricco’ , sara’ notevolmente superiore a quello elargito da urbanetto !! Quindi……