Edera, c’è il Bologna in caso di nuovo prestito

di Francesco Vittonetto - 26 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Simone Edera dovrà pianificare il futuro con il club granata: il Bologna cerca un esterno, il suo è uno dei nomi sul tavolo

Prima il recupero dall’operazione di appendicite che lo aveva costretto a lasciare anzitempo il ritiro della Nazionale Under 21, poi un faccia a faccia con il Torino per pianificare il futuro. Le prossime settimane di Simone Edera dovrebbero svolgersi pressapoco così. L’esterno classe ’97, intanto, sta trascorrendo le sue vacanze tra la Sardegna (con il compagno, e grande amico, Vittorio Parigini) e il capoluogo piemontese, nel quale ha fatto ritorno dopo il prestito di cinque mesi al Bologna di Mihajlovic. Tempo per ricaricare le batterie in vista della nuova stagione. Qualcosa sul mercato, però, già si muove: non è detto infatti che sia alla corte di Mazzarri che il canterano granata trovi spazio da fine agosto in poi. Possibile, invece, un nuovo prestito.

Edera, con il Torino si deciderà il futuro

Come detto, però, occorrerà innanzitutto un confronto con il club di via dell’Arcivescovado. La partenza è una delle ipotesi sul tavolo della dirigenza del Torino, che dovrà valutarla con il ragazzo e il suo entourage. Da Bologna (e da Mihajlovic), l’interesse verso Edera non è scemato. Anzi, i felsinei – che sono alla ricerca di un’ala in questa sessione di calciomercato – sarebbero ben felici di riaccoglierlo anche per la prossima stagione.

Il Bologna di Mihajlovic resta interessato

Un apprezzamento informale, per ora, che potrebbe concretizzarsi in offerta (ancora a titolo temporaneo) di qui alle prossime settimane. Per l’ex Primavera sarebbe l’occasione di riscattarsi subito dalla stagione sfortunata che ha appena concluso, nella quale tra panchine e infortuni ha trovato poco spazio. Anche alla corte di Miha (4 presenze appena), che però non ha smesso di stimare il ragazzo. E ora potrebbe tentare di riportarlo in Emilia.

più nuovi più vecchi
Notificami
andrepinga
Utente
andrepinga

Giusto abbia ancora una possibilita’ di dimostrare di essere un giocatore da A. Ma a 22 anni non si puo’ piu’ essere una promessa.

DSR
Utente
DSR

Ma fatemi capire come funziona il.calcio, un calciatore a 22 anni non è più una promessa perché oltre nessuno crede più in lui…. mentre un presidente può stare quindici anni a promettere e ce ancora gente che ha fiducia nella sua persona?

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

😂😂😂
Minkia se sei pignolo!
Che vuoi che ne sappia ping pong?

andrepinga
Utente
andrepinga

meno male che sai tutto tu…

TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli
Utente
TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli

ma tu sei appena uscito dall’asilo! ogni volat punti tutto sui nomignoli. ilpiù lilitato dei limitati. bau a parte

andrepinga
Utente
andrepinga

ma cosa c’entra???