Via Nkoulou, Sirigu e (forse) Meité: Cairo vuole abbassare il monte stipendi del suo Torino. Con i tre addii risparmierà quasi 5 milioni

Il rimpianto più grande, per Urbano Cairo, è avere ancora a libro paga Marco Giampaolo, l’allenatore che iniziò la stagione passata, salvo poi essere cacciato a metà gennaio, e che costerà circa 29.000 euro a settimana fino a giugno 2022. Un piccolo intoppo, nell’esecuzione della strategia. Il presidente del Torino, nel corso dell’estate, vuole ridurre il monte stipendi della sua società. Ha speso per ingaggiare Juric, che costerà 2 milioni di euro a stagione per i prossimi tre anni, ma oltre a quello ogni mossa sarà effettuata nell’ottica della revisione della spesa. Per il parco giocatori, le cose stanno andando esattamente nella direzione auspicata: Nkoulou e Sirigu sono partiti a zero, ma in due garantiranno un risparmio di 3,5 milioni.

Meité è quasi del Benfica: ecco quanto risparmierà il Torino

Ai due si aggiungerà presto anche Soualiho Meité, in procinto di passare al Benfica a titolo definitivo. Il centrocampista prende, a bilancio, 1,1 milioni a stagione. Così, con tre mosse, il patron si garantirà un risparmio di quasi 5 milioni a fronte di investimenti ben più contenuti: fin qui sono arrivati i soli Berisha – il cui ingaggio si aggira attorno al milione – e Warming, che al Toro costa ben poco.

Falque è il prossimo: poi Cairo aspetterà Juric

I prossimi movimenti di mercato avranno anche questo nord, sulla bussola. I granata stanno provando a piazzare Falque, che ha un contratto in scadenza nel 2022 e prende circa 1,5 milioni a stagione: lo spagnolo piace in Grecia e a Dubai, ma sta aspettando che si concretizzino alcune piste italiane. Le altre decisioni le prenderà Juric, che nei prossimi giorni sceglierà chi tagliare. Cairo aspetta, ma intanto ha raggiunto, assieme a Vagnati, i primi risultati della sessione estiva, che avrà come obiettivo anche quello di ridurre ulteriormente il monte ingaggi. Già nella passata stagione, i granata passarono da essere settimi a ottavi in Serie A nella classifica degli stipendi, abbassando il totale da 54 a 51 milioni.

Urbano Cairo
Urbano Cairo
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 19-07-2021


57 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
3 mesi fa

Spedendo anche Rodriguez (1,5 – 1,8 mln) e Linetty (1,8 mln), si risparmierebbero altri 6-7 mln lordi di stipendio, che potrebbero essere investiti davvero su giovani giocatori disposti a giocare a ritmi elevati.

GrilloParlante
GrilloParlante
3 mesi fa

Io punterei su Aristoteles, Speroni e Cavallo

GrilloParlante
GrilloParlante
3 mesi fa

Invece di sbattersi a fare tre mosse, gliene suggerisco una: VENDERE!

Immer
Immer
3 mesi fa
Reply to  GrilloParlante

👍👍👍

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa
Reply to  GrilloParlante

Ronffff. Zzzzz
Ronf zzzz
Commenti interessanti, ma soprattutto nuovi e sdul pezzo
Ronf zzzz

duane
duane
3 mesi fa

Ah i tuoi invece si che portano una ondata di freschezza. Ma va a caghe GaDan

GrilloParlante
GrilloParlante
3 mesi fa

Persa un’altra occasione per stare buono. Trotta a nanna, Hop!Hop!Gadàn®

Mondo
Mondo
3 mesi fa
Reply to  GrilloParlante

👍👍👍👍Letto il titolo dell’articolo e ho pensato la stessa cosa, ma come può un presidente di una società di serie A che da due anni si salva all’ultima giornata fare un mercato del genere e continuare a dire non vendo? Se non hai più un euro da investire metti la… Leggi il resto »

madde71
madde71
3 mesi fa
Reply to  Mondo

sta eseguendo il compito affidatogli

odix77
odix77
3 mesi fa
Reply to  GrilloParlante

ti starà sicuramente ascoltando.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
3 mesi fa

Se vuole veramente abbassare gli ingaggi e adeguarli alla sua statura di indegno presiniente, dovrebbe dare 30 denari (complessivi) a tutta la rosa.

Messias, il Toro non molla. E Meité dà una mano

Toro, per Meité il Benfica ha fretta: vuole chiudere in tempo per la Coppa