Calciomercato / La Salernitana affonda il colpo Ribery: un pericolo in più per Juric ed i suoi nella prossima giornata

Mercato chiuso e fine delle trattative, o almeno così dovrebbe essere. C’è però un’eccezione che fa gola a molti club, costituita dagli svincolati. L’ultimo caso ha coinvolto la Salernitana, prossima avversaria dei granata in campionato. Il club campano ha infatti approfittato della pausa nazionali per affondare l’ennesimo colpo che porta il nome di Franck Ribery. L’ex Fiorentina è così rimasto in Serie A ed ha già messo nel mirino il Toro di Juric.

Salernitana, Ribery sceglie il club campano dopo la Viola

Sembrava fosse amore è così è stato. Quello tra il francese e la Serie A è si è rivelato essere un colpo di fulmine più profondo del previsto. Le 38 candeline non hanno infatti fermato Ribery, pronto a dare il via ad un’altra avventura che lo vedrà questa volta indossare la casacca granata. Rifiutata la Turchia, si è lasciato convincere dalle buone impressioni avute nei due anni trascorsi alla Viola, unite al milione e mezzo più bonus che gli è stato promesso da Marchetti. Quella contro il Toro sarà perciò la prima prova alla corte di Castori e si prospetta complicata.

Salernitana, il ds Fabiani: “Ribery tra i calciatori svincolati di livello”

Nessuna esclusione di colpi, una delle caratteristiche principali del giocatore che vanta un palmarès per pochi. Il fiore all’occhiello è senza dubbio quanto realizzato con il Bayern Monaco: nove scudetti, una Champions, una Supercoppa. Un bottino importante, sufficiente a delineare l’importanza e l’esperienza dell’ala utilizzabile anche da trequartista. “Ribery era tra i calciatori svincolati di un certo livello, ci è stato proposto e il nostro amministratore delegato, il generale Marchetti, ne è stato subito entusiasta. È un’operazione di mercato nata come tante altre. Abbiamo pensato a lui per la sua esperienza, può aiutare nella crescita, dal punto di vista calcistico, tutta la città e tutta la squadra che sarà stimolata a fare sempre meglio, e anche il mister che avrà più soluzioni“, queste le motivazioni spiegate dal ds Fabiani sulla trasferimento del francese. E come gli è piaciuto sottolineare, ad ognuno il suo “Ibrahimovic”. Per Juric ed i suoi, non sarà facile contenerlo.

Franck Ribery
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 05-09-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Ah beh, e dovremmo essere terrorizzati da un vecchietto di 38 anni che l’anno scorso ha fatto ben 2 gol giocando in una squadra molto meglio assortita della Salernitana?

ElRubio (Paolo)
ElRubio (Paolo)
1 mese fa

l’avessimo preso noi nonno Ribery si sarebbero sprecati gli insulti al duo ‘meraviglia’ , giustamente aggiungo io!
Ex giocatore già da tempo se vogliamo fare il salto di qualità non possiamo pensare di prendere certe cariatidi.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
1 mese fa

Il commento del proprietario-macellaio, dopo l’acquisto di Ribery da parte della viola, è passata alla storia. Tra le tante minkiate.

Torino, la “transizione” di Cairo passa anche dai rinnovi: in bilico non c’è solo Belotti

Il ds del Cagliari rivela: “Lo scambio Izzo-Walukiewicz? Era fatto. Poi…”