Il Torino andrà sul mercato per prendere un centrocampista, priorità assoluta e richiesto anche in estate da Juric

La sessione di calciomercato invernale è alle porte e il Torino deve sistemare la rosa sia in entrata che in uscita. Per quanto riguarda le entrate, la priorità assoluta riguarda il centrocampo, reparto in cui Ivan Juric chiede da questa estate un rinforzo, ora a maggior ragione con l’infortunio di Linetty. Il nome più caldo in mezzo al campo è quello di Peter Barath, ungherese classe 2002 del Debrecen. L’operazione si farebbe per circa 2 milioni di euro e il giovane arriverebbe in Italia a titolo definitivo. In caso di approdo in granata, potrebbe fare un percorso simile a quello di Ricci lo scorso anno, per essere pronto alla stagione sucessiva. Per lui nel campionato ungherese finora 13 presenze, condite da 2 gol e 3 assist.

Le alternative a Barath

Il profilo richiesto da Juric è quello di un centrocampista giovane, abile negli inserimenti ma soprattutto fisico. Una valida alternativa potrebbe essere Filippo Ranocchia del Monza, in prestito ma di proprietà della Juventus. Con l’arrivo di Palladino non sta giocando come prima con Stroppa, e potrebbe cambiare aria a breve, ma i bianconeri non faranno sconti. Juric lo ha visto anche da poco all’opera dal vivo, nell’amichevole tra Monza e Torino. Qualunque sia la scelta, quella del centrocampo è la priorità assoluta, e viene prima dell’attacco, degli esterni e dell’eventuale porta in caso di partenza di Berisha (che ha manifestato l’intenzione di andare via visto il poco spazio).

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 30-12-2022


58 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
BiriLLo
BiriLLo
29 giorni fa

Riedit senza niente di nuovo. Noiosetti o senza spunti in reda, mi sa.

Bologna65@
Bologna65@
1 mese fa

Non mi spiego come con la nostra rete di osservatori giocatori come barath giochino altrove 🙄

Mirco68
Mirco68
1 mese fa

Non so chi sia, ma come tipologia di operazione credo che abbia senso per una squadra come la nostra.
Certo però che di queste operazioni su giovani low cost Vagnati non ne ha azzeccata una neppure per sbaglio quindi non ho troppa fiducia. Vedremo.

Calciomercato, Bayeye in uscita: su di lui c’è la Reggina

Djidji e Aina in scadenza: il Toro pensa a soluzioni diverse