Con la nomina del nuovo allenatore, i granata puntano a due suoi ex giocatori: Idzes per la difesa, Tessmann per la mediana

E’ fatta. Paolo Vanoli è partito da Venezia con il suo bucintoro per arrivare ufficialmente al Toro. Sarà lui il sostituto di Ivan Juric, nella giornata di ieri salutato con una nota sul sito prima di dare il benvenuto alla nuova guida tecnica. Una trattativa lunga quella tra il Torino e il Venezia per portare sulle sponde del Po l’ex collaboratore di Antonio Conte e Giampiero Ventura. I granata volevano lo sconto sulla clausola rescissoria da un milione di euro, i lagunari non intendevano venire incontro, fino a che si è optato per una piccola riduzione: 800.000 euro che hanno permesso al Venezia di liberare l’uomo promozione senza perderci e il Torino di mettersi ufficialmente alle spalle il triennio Juric per poi finalmente pianificare serenamente il nuovo ciclo.

Idzes per la difesa

Vanoli arriva a Torino con davanti a sé una squadra che ha perso diversi tasselli e che, in collaborazione con il dt Vagnati, andrà ricostruita anche seguendo le esigenze del nuovo allenatore. Sicuramente il primo reparto su cui il Toro dovrà accelerare è quello difensivo. Via tutti, o quasi. Al momento resterebbero in rosa il riscattato Masina, insieme a Buongiorno e Schuurs che, al contrario del marocchino, potrebbero finire nel carrello di qualche big. Ed ecco dunque che tornerebbe utile un giocatore di cui già si parla da qualche settimana in orbita Toro, quel Jay Idzes che Vanoli ha reso una certezza della cadetteria e che potrebbe ora seguire il tecnico nella nuova esperienza sotto la Mole.

Vanoli porterà Tessmann? Inter ancora in pressing

Dunque telefono ancora aperto tra Torino e Venezia. Un asse che potrebbe essere ricalcato anche nell’arco del prosecuzione dell’estate, dopo aver condotto alla nomina del nuovo allenatore granata. Da non dimenticare un altro obiettivo del Toro, questa volta per rinforzare il centrocampo. Tanner Tessmann resta un giocatore che piace alla dirigenza, ma è noto come non soltanto il Torino sia un’estimatrice dell’americano. Prima sulle sue tracce sembrava forte il Bologna, mentre ora in vantaggio pare esserci l’Inter, che dalla sua potrebbe usare le carte Gaetano Oristanio e Filip Stankovic per convincere il Venezia della bontà dell’operazione.

Paolo Vanoli
Paolo Vanoli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-06-2024


36 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
James 75
29 giorni fa

Da Pozzi Ginori e Ideal standard ci sono offerte per i cessi nuovi da aggiungere a molti che già abbiamo, bisognava avvisare Hobbit e infradito

Yoshimitsu77
29 giorni fa
Reply to  James 75

Ahhahahaha amico mio quelli sono due dei migliori marchi di cessi! Andrei su qualcosa di più scadente da mondo convenienza o simili…

Sogno granata
29 giorni fa

La nostra accoppiata dirigenziale Affarispenti e Celhopiulungosespendomeno anche quest’ estate ci faranno godere

James 75
29 giorni fa

Semplicemente la verità

Calciomercato Torino: Karamoh in uscita, in Francia può avere mercato

Calciomercato Serie A / Il Newcastle fa tremare ancora il Milan, idea Sanchez per l’Udinese