Dopo due ottime prestazioni contro Sampdoria e Inter il destino di Warming sembra quello di restare in granata

Arrivato al Torino in estate dal Lyngby BK per 1,20 milioni di euro, il danese classe 2000 a inizio stagione faticava a trovare spazio nel pacchetto offensivo del Torino e fino a poco tempo fa sembrava destinato a partire in prestito a gennaio per trovare altrove un ruolo più importante, un minutaggio più elevato e per, una volta fatta esperienza, tornare al nel capoluogo piemontese e contendersi un posto da titolare. Tuttavia, ultimamente, la situazione di Magnus Warming è decisamente cambiata anche grazie ai vari problemi offensivi del Torino: l’infortunio di Belotti, la sterilità offensiva di Zaza e la poca continuità di Sanabria. Il numero 70 granata, però, ci ha anche messo del suo per cambiare il suo destino. Nei 30 minuti disputati a Marassi contro la Sampdoria in Coppa Italia, gara persa per 1-2 dai granata il danese ha giocato bene dimostrando di avere buone qualità sia fisiche che tecniche. Anche contro l’Inter in campionato, partita persa 0-1 a San Siro, il danese ha toccato diversi palloni dando fastidio alla difesa neroazzurra.

Warming: perchè può essere di aiuto a Juric?

Magnus Warming nasce come ala sinistra, ruolo che gli permette di sfruttare il suo piede preferito (il destro) per rientrare e calciare in porta, tuttavia, il danese può adattarsi al modulo di Juric (3-4-2-1) sprovvisto di ali e giocare punta centrale, e grazie ai suoi 188 cm può essere una risorsa importante in area sulle palle alte, un’altra possibilità è quella di schierare Warming sulla trequarti. L’attacco granata non sta vivendo un periodo particolarmente favorevole, 23 gol in 19 partite infatti non bastano ad accontentare Ivan Juric che potrebbe trovare proprio in Warming una soluzione concedendogli un minutaggio superiore. Inoltre vanno considerati anche l’infortunio e la probabile prossima partenza di Belotti accompagnata dalla possibile cessione di Zaza già a gennaio che sfoltendo il numero di attaccanti a disposizione del tecnico croato darebbero la possibilità a Warming di avere più spazio. Quindi a meno di importanti colpi di mercato è improbabile che Warming lasci il Torino anche solo in prestito.

Il progetto di Juric per il lungo periodo passa anche per Warming

Juric stesso ha affermato in conferenza stampa che il Torino per fare il salto di qualità deve far crescere i suoi giovani e non investire troppi soldi in giocatori già affermati. Tra i giovani di cui il tecnico granata ha parlato ci sono sicuramente i due classe 2000 arrivati quest’anno al Torino: David Zima arrivato dallo Slavia Praga per 5,90 milioni di euro e Warming arrivato dal Lyngby BK per 1,20 milioni. Questi due giovani quindi non possono che essere al centro del progetto per il lungo periodo di Juric.

Magnus Warming
Magnus Warming
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 28-12-2021


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
marinelli1970
marinelli1970
7 mesi fa

Veloce è veloce, ci mancherebbe, sicuramente ha ampi margini di miglioramento e magari diventerà davvero forte come dicono… ma è passato da essere l’ultima ruota del carro a miglior acquisto di quest’anno dopo la partita con l’Inter… Mistero! magari non capisco una ceppa di calcio ma, per un cambio di… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
7 mesi fa
Reply to  marinelli1970

commento molto intelligente Trovavo semplicemente cre ti ni coloro che lo giudicavano male senza nemmeno averlo visto all’opera, ma solo perchè preso dal Toro o da Vagnati Trovo quanto meno prematuro e assurdo dire ora che abbiamo un potenzaile campione. Ma un giudizio normale, tra persone normali, che attendono un… Leggi il resto »

Jones
Jones
7 mesi fa
Reply to  marinelli1970

i giornalisti sono così,ora va di moda Magnus e vai col liscio

thethaiman
thethaiman
7 mesi fa

Dicono sia fatta e che tra 2 gg firma per il Cagliari. Il Cagliari tra l’altro è una delle 6 squadre che, allo stato attuale, non può fare mercato (sole24ore) per indice di liquidità non in regola assieme a Genoa, Sassuolo, Empoli, Lazio ed 1 altra che non ricordo. Ovviamente… Leggi il resto »

thethaiman
thethaiman
7 mesi fa
Reply to  thethaiman

Ho sbagliato articolo, volevo scrivere su quello per Baselli, è a lui che mi riferisco.

marco ruda
marco ruda
7 mesi fa

vai ragazzo riscaldaci tu che il gas è aumentato

Rincon piace in Brasile: c’è l’Internacional di Porto Alegre

Non solo Insigne, il Toronto prepara una maxi offerta anche per Belotti