Calciomercato Torino: intreccio Fares-Bonifazi con la Spal

Fares-Torino, gli incastri che possono convincere la Spal

di Francesco Vittonetto - 4 Agosto 2019

Calciomercato Torino / Alla Spal piace Bonifazi e serve un innesto per liberare Fares: i granata insistono. La situazione e gli scenari

Il tempo dell’attesa vuoto non è, perché oltre la superficie ci sono gli impercettibili movimenti di chi il terreno lo prepara. E’ il caso di Fares, della trattativa tra Torino e Spal. Le uscite in serie di Semplici e Vagnati dicono qualcosa ma non tutto. Dicono ad esempio che i biancazzurri vorrebbero tenere a Ferrara l’esterno algerino, ma che al contempo al “Mazza” quello di Bonifazi sarebbe un ritorno gradito. Per questo entrambi – direttore sportivo e allenatore spallini – glissano sui discorsi con il club granata, che restano aperti e qualche frutto lo portano. Sebbene ancora non tangibile.

Bonifazi-Fares, lo scambio tra Torino e Spal è possibile

Insomma, il dialogo va avanti. Nonostante Fares sia stato da più parti definito incedibile. Perché gli incastri affinché, alla fine, l’affare vada in porto ci sono e a metterli in atto ci si proverà, specie da parte granata. Inserire proprio Bonifazi nell’operazione per arrivare al terzino che tanto piace a Walter Mazzarri è un’ipotesi già ventilata in via dell’Arcivescovado. Uno scambio, questo, che accontenterebbe il Toro, ma la Spal solo a metà.

Spal, Luca Pellegrini nome per gli acquisti

Se è vero infatti che il centrale piace a Semplici (che, a proposito della trattativa, ha dichiarato: “La cosa mi sembra prematura”), è anche vero che perdere in una sola sessione di mercato i due esterni titolari – Lazzari, infatti, è già da un pezzo alla Lazio – sarebbe un sacrificio espiabile solo a fronte di uno o più ingressi di spessore. Dopo l’arrivo di Federico Di Francesco, dunque, si legge in tal senso il tentativo con la Juventus per il prestito di Luca Pellegrini.

Opzione complicata, ma la cui buona riuscita potrebbe agevolare davvero l’addio di Fares. Si contano le pedine per sistemare gli incastri, in questo tempo vuoto che vuoto non è. Mazzarri aspetta rinforzi, Cairo e Bava lavorano per l’algerino.

più nuovi più vecchi
Notificami
rimbaud
Utente
rimbaud

Verdi lo darei tutto tranne che per scontato, come ha scritto qualcuno qua sotto.

mas63simo
Utente
mas63simo

Concordo !

vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

@rimbalzi Se ti riferisci a me,Verdi dopo tutto sto pippone,tra procuratore e media dovrebbe essere la famosa ciliegina di Cairo.Personalmente con quei soldi avrei preso altri tipo Pereyra che Mazzarri tanto amava.Oltre a..Verdi o chi x lui,il 2°portiere,Fares o Laxalt esterno sx (anche se temo DiMarco) e un buon centrocampista.Almeno… Leggi il resto »

vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

@rimbaud scusa solito T9 malefico)

rimbaud
Utente
rimbaud

Guardate che bonifazi ha anche lui avuto diversi problemi fisici. Dopodiché o gli diamo lo spazio che merita, ma con nkolou izzo Bremer djdji ljanco e singo mi sembra difficile o è anche giusto che lasciamo al ragazzo la possibilità di approdare in una squadra che lo valorizza, soprattutto se… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Puntata precedente:
è già approdato ed è stato valorizzato, cosa che qua non sono riusciti a fare. Ora è di ritorno.

AT72
Utente
AT72

Siamo ancora a questo punto, vergogna!