Calciomercato Torino, Fassone su Belotti e sul Milan

Fassone: “Belotti è stato ad un passo dal Milan”

di Veronica Guariso - 2 Agosto 2019

Marco Fassone, ex amministratore delegato del Milan, ha parlato del club rossonero. Si è soffermato sul mercato ed in particolare su Belotti

Marco Fassone, ex amministratore delegato del Milan, è tornato a parlare del club rossonero ed in particolare si è soffermato su alcune questioni che sono rimaste poco chiare fino ad ora. In particolare ha aperto una parentesi anche sul fronte mercato di quel periodo, con il Milan che stava cercando nun attaccante e corteggiava Belotti. Fassone ha infatti dichiarato: “Siamo stati vicini a Morata e Aubameyang, ma era con Belotti che il discorso era veramente avanzato“. Il Gallo infatti, ha rischiato di essere soffiato ancora una volta dai rossoneri, da sempre suoi fan, che hanno tentato di fare breccia nel suo cuore, sapendo del suo legame con il Milan sin da quando era piccolo.

Fassone sulla cessione di Cutrone

Fassone ha poi proseguito: “A posteriori posso ammettere di aver sbagliato a prendere Bonucci dalla Juve. Avevamo un budget di oltre 70 milioni per l’attaccante di punta, ma quando è emersa la possibilità di prendere Leo, Montella si è convinto che fosse meglio spendere parte della cifra per il difensore. Chissà, avessimo rinunciato a Bonucci sarebbe cambiato tutto…“.

Fassone ha poi parlato di CR7, che era anche nel mirino e sicuramente più abbordabile di adesso. “Per Mr. Li era una fissazione: lo voleva a tutti i costi e insisteva. Ne abbiamo parlato con Mendes, perché Cristiano sarebbe già stato disponibile a lasciare il Real Madrid e il Milan è un club di fama mondiale, gli piaceva. Il problema è che l’operazione non era sostenibile e dopo aver fatto delle simulazioni interne, abbiamo rinunciato a provarci seriamente“, queste le parole dell’ex amministratore delegato rossonero.

Si è soffermato sulla cessione di Cutrone: “Cutrone? Mi sembra abbiano incassato un po’ poco per un attaccante così giovane e con il suo score. Ma ci sta quando parte un progetto voler cancellare cosa c’era in precedenza. È umano, basta avere la forza delle idee e non cambiare subito dopo strada“.

0 0 vote
Article Rating

11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
DSR
DSR
10 mesi fa

E certo facile fare il mercato a buffo

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
10 mesi fa

Invece di parlare del gallo Ci spiegasse che era Mr. Li e chi ha pagato il buco enorme che ha lasciato.
La risposta probabilmente la conoscevamo già.

MG1961
MG1961
10 mesi fa

Ho letto che questo “amministratore” ha rilasciato questa ed altre dichiarazioni all’emittente sportitalia. Questo mi pare abbastanza per valutare la caratura del personaggio, credibilità zero, come criscitiello e pedullà.

GD ( 0.3ini da non confondere con i delusi/arrabbiati)
TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli
10 mesi fa
Reply to  MG1961

criscitiello e pedullà! urca li avevo quasi scordati. sai che comincio a rivalutare Mosca, le sue bombe e il suo pendolino!

Charlie66
Charlie66
10 mesi fa
Reply to  MG1961

hai dimenticato “in esclusiva!”