Mandragora, di proprietà della Juventus ma in prestito all’Udinese, ha trovato già l’accordo con il Torino: pochi dettagli da limare

C’è il sì del giocatore già incassato così come un ulteriore riavvicinamento tra le parti. La trattativa che porterà – se si dovesse chiudere, come pare altamente probabile – Mandragora al Torino ha subito una nuova accelerata nelle ultime ore, proprio alla vigilia della chiusura della sessione di mercato di gennaio (il gong alle 20 di lunedì 1 febbraio). I nuovi contatti della domenica pomeriggio hanno portato ad una intesa che ormai sembra vicina. L’accordo è stato praticamente trovata sulla base del prestito (il giocatore è di proprietà della Juve ma è in prestito all’Udinese) con obbligo di riscatto a giugno del 2022. Diciotto mesi, quindi, per il centrocampista che già in due occasioni ha lavorato con Nicola: a Udine e a Crotone. Restano da limare alcuni dettagli legati ai bonus tra il Torino e l’Udinese, società che ne aveva ottenuto il prestito dalla Juventus.

Mandragora, la Juventus lo aveva pagato 10 milioni

Nella sessione “estiva” post covid, quella chiusasi ad ottobre, la Juventus aveva acquistato dall’Udinese alla cifra di 10,7 milioni il calciatore, che aveva a sua volta firmato fino al 2025. Poi lo aveva “lasciato” all’Udinese: “La Juventus ha sottoscritto con l’Udinese Calcio S.p.A. un accordo per la cessione temporanea a titolo gratuito del diritto alle prestazioni sportive dello stesso calciatore per la stagione sportiva 2020/2021 con facoltà da parte dell’Udinese Calcio S.p.A. di prolungare la cessione temporanea anche per la stagione 2021/2022. Inoltre, nel corso della durata del prestito, Udinese Calcio S.p.A. potrà ricevere un importo non superiore a € 6 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi”.

Mandragora, con l’Udinese oggi uno spezzone

Oggi Mandragora era in campo con la squadra friulana: è sceso in campo al 60′ ed è rimasto in campo fino al fischio finale. Però da domani potrebbe iniziare una nuova avventura: l’annuncio ufficiale arriverà dopo le visite mediche e i controlli di rito.

Rolando Mandragora
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-01-2021


68 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Tex71
Tex71
3 mesi fa

Che una pietra nera (BLACKSTONE) lo schiacci una volta per tutte!!!!

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
3 mesi fa

Meno male che al Robaldo c’è ancora tanto bisogno di manodopera.
Alla direzione lavori bettega o marchisio potrebbero fare bene.
Tocca sempre sentire che dice Andreino a banfone, se c’è il via libera il progetto è concreto.

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
3 mesi fa

E ti pareva se a chiudere sipario, dopo contratti, foto e dichiarazioni della società ormai gobbe aziendalmente, non arrivavano i sicari clonizzati Venera-bili a tessere le lodi di questo o quel gobbo da prendere o non schifare perchè poi non è un problema di provenienza, conta come gioca, quanto è… Leggi il resto »

Rugani, l’ingaggio alto non è un problema: lo paga… Nkoulou

Rugani ha detto sì, Cairo tentenna: arriva l’ultimatum