Calciomercato Torino, Marcos Paulo: proposto prestito con diritto di riscatto

Marcos Paulo positivo al Covid: il Torino non lo molla ma il tempo stringe

di Veronica Guariso - 5 Ottobre 2020

Calciomercato Torino / Per Marcos Paulo si lavora al prestito con diritto di riscatto, ma prima deve rinnovare con la Fluminense

Ancora nessun colpo sul fronte attacco per il Torino, che vorrebbe dare a Giampaolo il giocatore perfetto. Dopo che l’affare Kalinic è sfumato, i granata restano in lizza per Marcos Paulo della Fluminense, ma è una vera e propria lotta contro il tempo. Secondo quanto riportato da SaudacoesTricolores.com, la formula per la cessione scelta dal club di Rio de Janeiro è quella del prestito con opzione di riscatto, che i granata vorrebbero per un anno. Ma perché questa strada diventi percorribile, l’attaccante dovrebbe prima rinnovare il contratto con il proprio club, considerato che l’attuale ha come scadenza il 30 giugno 2021 e non permetterebbe quindi un trasferimento in prestito.

Calciomercato Torino: per Marcos Paulo si lavora al prestito

I brasiliani vogliono infatti salvaguardarsi con un prolungamento, in modo da poter riavere Marcos Paulo in caso di mancato riscatto da parte dei granata. L’accordo su cui sta lavorando Davide Vagnati prevede inoltre che in caso di cessione futura ad altri club, il Fluminense guadagnerà una parte del ricavo ottenuto dalla vendita. Se l’ok dei granata è arrivato da qualche tempo, manca però la chiusura definitiva della trattativa. Inolte, l’attaccante classe 2001 è stato trovato negli scorsi giorni positivo al Covid-19: in caso di esito positivo della trattativa, questo ritarderebbe il suo arrivo in Italia.

Davide Vagnati
Davide Vagnati

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gpt71
gpt71
1 mese fa

Che comica…. Mai prendere uno sano….
Costerebbe troppo….
Ma Faustino nostro è ancora vicino al telefono di casa ad aspettare la proposta giusta????

odix77
odix77
1 mese fa
Reply to  gpt71

che commento ragazzi….. come detto tantevolte la protesta contro cairo è legittima, poi arrivano commenti come questi e la riducono ad una buff.onata peggio di lui… cmq complimentoni per il commento…. davvero.