Ramirez, dopo il Torino ci prova il Gremio: trattativa avanzata - Toro.it

Ramirez, dopo il Torino ci prova il Gremio: trattativa avanzata

di Francesco Vittonetto - 30 Ottobre 2020

Calciomercato / Fu a un passo dalla chiusura con il Torino, ora Ramirez può andare in Brasile, al Gremio: accordo vicino con la Sampdoria

Il suo trasferimento al Torino è saltato nella mattinata del 5 ottobre, l’ultimo giorno disponibile per chiudere le trattative nel calciomercato italiano. Gaston Ramirez e il suo agente avevano alzato la posta nella notte, chiedendo ai granata 200 mila euro in più di ingaggio. Nisba, la risposta di Cairo e Vagnati. Così il trequartista è rimasto alla Sampdoria. E con Ranieri ha trovato spazio in queste prime giornate di campionato. E’ rimasto, però, in scadenza di contratto. Ecco perché il presidente blucerchiato Ferrero, ancora scottato dal mancato passaggio del calciatore in granata, sta insistendo per farlo partire al più presto, prima dell’estate. E un acquirente c’è, al momento. E’ il Gremio, club brasiliano che potrebbe contrattualizzare l’uruguagio anche subito, dal momento che nel paese sudamericano il mercato è in pieno svolgimento.

La situazione della trattativa tra Samp e Gremio

La trattativa è in corso. E, in Brasile e a Genova, regna un prudente ottimismo. Ci sono, ma non è una novità, le riserve del procuratore Betancourt, non pienamente convinto dell’offerta economica giunta dall’Imortal Tricolor.

Ma le parti sono da giorni impegnate in colloqui fitti, nessuno dei quali ha per ora fatto emergere ostacoli insormontabili. Così il futuro di Ramirez potrebbe essere dall’altra parte dell’Oceano Atlantico e non – come sembrava scontato il 4 ottobre scorso – nella più vicina Torino. Questione di scelte.

Gaston Ramirez
Gaston Ramirez

7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
sparpacello
sparpacello
30 giorni fa

A Ramirez, ma fattelo a piglia in der culo

Mondo
Mondo
1 mese fa

2.2 milioni di euro il Gremio… 😂😂😂😂

Charlie66
Charlie66
1 mese fa

mi accodo ai cori del “chi se ne frega” ma io ricordo che il procuratore non aveva chiesto 200mil in più ma aveva quasi raddoppiato la richiesta…