Vagnati e le gerarchie sugli stipendi: perché il Toro ha detto 'no' a Ramirez - Toro.it

Vagnati e le gerarchie sugli stipendi: perché il Toro ha detto ‘no’ a Ramirez

di Francesco Vittonetto - 7 Ottobre 2020

Calciomercato Torino / Avrebbe voluto guadagnare più di Belotti, ma i granata hanno rifiutato. La vicenda Ramirez e gli equilibri di Vagnati

Gaston Ramirez ha chiesto al Torino di guadagnare più di Andrea Belotti, ha (lievemente) abbassato le pretese e poi si è impuntato, lasciando a Vagnati una sola possibile scelta: stralciare l’accordo già concordato con la Sampdoria e virare su Gojak, poi messo sotto contratto a un soffio dal gong. L’affare saltato nell’ultimo giorno di calciomercato non è solo una parabola sui rischi di ridursi alla mattinata del 5 ottobre per scendere a patti con l’avidità di calciatori e procuratori (esercizio di moralità spicciola). Ma ci racconta qualcosa sull’importanza degli stipendi nell’equilibrio di uno spogliatoio.

Le cifre che pretendeva l’uruguaiano per il contratto

Lo stesso direttore dell’area tecnica – che tra le sue competenze ha la gestione di tutto il comparto sportivo del Torino – ha spiegato le motivazioni del ‘no’ a Ramirez poco dopo le fatidiche 20: “C’erano condizioni che non erano fattibili. Ci vuole coerenza nei contratti. Abbiamo giocatori importanti e per il salario ci vogliono delle gerarchie, sennò si rovina il gruppo”.

Così il club granata era disposto ad arrivare a 2 milioni per accontentare Ramirez, ma non a offrirgli i 2,5 milioni della prima richiesta, né i 2,2 sui quali si è infine interrotto il colloquio. Perché Belotti, capitano e simbolo, non può essere avvicinato negli emolumenti da un calciatore appena arrivato in rosa. E già superare gli altri senatori come Sirigu e Nkoulou (al di sotto dei 2 milioni netti) sarebbe stato uno sforzo azzardato.

Una scelta strategica di gestione del gruppo. Discutibile per i tempi con i quali è stata presa – si poteva troncare prima? -, ma forse non nella sostanza.

Gaston Ramirez
Gaston Ramirez

21 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
20 giorni fa

Veramente un articolo di oggi svela che domenica sera aveva detto si a 1,8 milioni l’anno, poi ne ha chiesti 200 mila in più e la cosa è saltata. Comunque limone sarebbe allungare il contratto al Gallo e dargli almeno 2,5 milioni, primo perché se li merita, secondo perché finiti… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
19 giorni fa
Reply to  ardi06

crto che leggere che vi aizzate e vi inchidate su certe cifre, oltretutto dei giornali, fa dispiacere. ma voi bevete tutto quello che leggete? 1.8? 2.2? 2.5? glu glu glu resta un concetto dibase:voleva un ingaggio (elevato) troppo vicino (in piu o in meno) aquello del Gallo, che è e… Leggi il resto »

mas63simo
mas63simo
19 giorni fa

Io non mi scandalizzo x gli ingaggi più alti … se un giocatore è bravo e fa la differenza è giusto pagarlo di più , sono gli altri più scarsi che se chiedono l adeguamento senza meriti li puoi invitare alla porta! Un esempio lampante è Zaza …praticamente un furto… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
19 giorni fa
Reply to  mas63simo

io mica ho fatto discorsi moralistici. quando parlo di ingaggio troppo alto non è dal puntodi vista morale ,ma dal punto di vista della sostenibilità
oggi credo siamo gia al massomo per quanto fatturiamo.

mas63simo
mas63simo
19 giorni fa

Non ne faccio una questione morale, semplicemente non sono d’accordo nel dire a priori che e sbagliato alzare l ingaggio ad un giocatore perché altrimenti anche gli altri bussano alla porta. Se un giocatore fa la differenza mentre un altro invece no non ha senso dare lo stesso ingaggio. Io… Leggi il resto »

mestregranata
mestregranata
20 giorni fa

Le cose ovvie e giuste le capiamo tutti ….I problemi sono altri….con 8 milioni prendevi Vera e se era buono fra 3 anni lo vendevo a 3/4 volte tanto …….ridicoli e infami

FOLAGRA
FOLAGRA
20 giorni fa

Ma quindi la lunga trattativa per TORREIRA era finta.
Oppure cercavano di convincerlo a dimezzarsi lo stipendio aggiungendo pizzette/salatini gratis?
Solo Comi avrebbe accettato!