Il centrocampista statunitense è osservato dalla dirigenza del Torino, che proverà a portarlo in granata con il tecnico

Nella serata di ieri un’altra finale che ha riguardato indirettamente il Torino, questa volta disputata in cadetteria, a Cremona. In campo i padroni di casa della Cremonese e il Venezia di Paolo Vanoli, per l’andata dell’ultimo atto dei playoff (0-0 il finale), da cui uscirà il nome dell’ultima iscritta alla prossima serie. Il Torino dunque alla finestra, con uno sguardo ai propri piani futuri, a cominciare dall’allenatore. Da tempo circola attorno ai granata il nome dell’allenatore del Venezia come possibile candidato alla sostituzione di Ivan Juric. Un’ottima stagione quella condotta dall’ex collaboratore di Antonio Conte, a un passo dalla promozione diretta e giunto a giocarsi tutto in quest’ultimo confronto con la Cremonese. Le attenzioni della dirigenza granata non erano però solo riservate alla panchina dei lagunari, ma anche al terreno di gioco, calcato anche da Tanner Tessmann, che insieme a Vanoli potrebbe approdare sotto la Mole.

Il profilo di Tessmann

Tessmann è un centrocampista classe 2001 (23 anni il prossimo 24 settembre) ben strutturato fisicamente, per i suoi 188 cm, in grado di occupare sia il ruolo di mediano che di mezz’ala in un centrocampo a tre. Statunitense di Birmingham, Alabama, ha raccolto 2 presenze in nazionale USA, l’ultima risalente a settembre scorso. Recentemente è stato inserito, insieme al compagno di squadra e connazionale Gianluca Busio, nella selezione che prenderà parte ai prossimi Giochi di Parigi. La prima presenza a stelle e strisce già nel 2021, stesso anno in cui è approdato in Laguna, disputando la sua prima annata in Serie A, culminata poi con la retrocessione. In massima serie ha fin qui raccolto 20 presenze, senza gol e assist. Il suo rapporto coi gol siglati e offerti ai compagni è migliorato nelle due stagioni seguenti. L’anno scorso 33 presenze tra campionato e playoff condite da 3 gol e 2 assist. In quello ancora da chiudere il vero salto di qualità, sempre sotto la guida di Vanoli come capo allenatore.

Toro, Vanoli porta a Tessmann

Nella stagione 2023-2024, Tanner Tessmann ha fin qui raccolto 40 presenze in Serie B tra regular season e playoff da 7 gol (l’ultimo nel ritorno della semifinale con il Palermo) più 2 assist. “Riportare i tifosi in Serie A sarebbe bellissimo. Sarebbe una vera storia di riscatto, e qualcosa che nessuno potrà mai portarci via”, aveva detto Tessmann in una recente intervista. Il rischio per il Venezia è che qualcuno possa invece portare via i protagonisti di un’eventuale promozione, a partire da Vanoli, passando anche per lo statunitense. Il suo contratto è in scadenza nel 2025 e le parti sono lontane da un possibile accordo. Tutti indizi che lo vedono lontano dal Venezia e pronto ad accasarsi in un club affermato in Serie A. Il percorso che potrebbe fare Vanoli dall’arancioneroverde al granata e chissà se lo seguirà anche Tessmann, visto l’interesse finora condotto sottotraccia dalla società.

Paolo Vanoli
Paolo Vanoli

TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-05-2024


34 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
18 giorni fa

sì, è molto probabile che tra la cempionz e la cairese, scelga la cairese 😂😂😂

Mikechannon
Mikechannon
18 giorni fa

Tesmann ottimo giocatore, un Pobega più tecnico e meno falloso, ma non verrà perché troveranno una scorreggia semi infortunata meno costosa. A proposito, Gasperini ha lodato Hien ieri, a me era bastato YouTube , per qualcuno qui sopra con certi giocatori si va in b.

direibene18
18 giorni fa

CAIRO VATTENE

In ombra con Juric: ora Sazonov aspetta l’allenatore per conoscere il suo futuro

Terzic, dg della Stella Rossa: “Radonjic ha il desiderio di venire qui”