Calciomercato Torino / Vagnati cerca di piazzare Milinkovic-Savic, ma non è facile: nella lista degli obiettivi resta Dragowski (con Falcone)

Che Etrit Berisha sia il portiere titolare del Torino oggi è sicuramente un fatto accertato. Domani chissà. Già, perché il calciomercato dei numeri 1 viaggia incerto e mutevole (frase generalizzabile, questa). Attualmente, Juric sta lavorando a Bad Leonfelden – sede del ritiro austriaco dei granata – con i tre portieri che aveva a disposizione nella passata stagione: l’albanese, Vanja Milinkovic-Savic e Luca Gemello. Scritti rigorosamente in ordine di gerarchia, quella che dal marzo scorso si è cementata e ha relegato Vanja al ruolo di secondo. Ipotizzare che la situazione resti cristallizzata anche nel prossimo campionato è azzardato. Se non altro perché il diesse Vagnati, fin qui, ha provato a cambiare il reparto in almeno tre modi: cercando di piazzare Milinkovic, bloccando Gabriel del Lecce (e poi lasciando che andasse al Coritiba), facendo un tentativo per Gollini (finito alla Fiorentina).

Il Toro cerca un portiere, ma senza la cessione di Vanja…

Iniziare il ritiro con gli stessi portieri dell’anno scorso è stato insomma l’esito di una serie di eventi concatenati, più che una scelta tecnica. Il club si sta guardando intorno, in cerca da un lato di un’occasione in entrata, dall’altro di una squadra a cui cedere Milinkovic-Savic. Nella prima categoria rientra Bartlomiej Dragowski, in uscita dalla Fiorentina. Due settimane fa, il Toro ha contattato l’entourage del polacco, poi più nulla.

Con Dragowski c’è stato un contatto. E Falcone…

Il motivo? La presenza in rosa di Vanja, che è difficile da piazzare. Ci aveva pensato il Brentford, in Premier, ma The Bees hanno da poco raggiunto un’intesa con lo svincolato Strakosha. E quindi punto e a capo. Dragowski resta sulla lista del Toro, che comprende anche Wladimiro Falcone della Sampdoria (nove partite da titolare nell’ultima Serie A). Due occasioni bloccate, fin qui, dalla mancata cessione di Milinkovic. Anche in questo caso, come sopra, la frase è generalizzabile: sono tanti, nella rosa granata, gli esuberi che rendono più difficoltoso il mercato in entrata.

Bartlomiej Dragowski
Bartlomiej Dragowski
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 13-07-2022


20 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Qualunque entrata per un se o per un ma è bloccata. Ma si può andare avanti così?!

AT72
AT72
1 mese fa

Dragowski è peggio di Milinkovic.

madde71
madde71
1 mese fa
Reply to  AT72

lascia stare

oroToro
oroToro
1 mese fa
Reply to  AT72

Bella lotta, di barbe soprattutto

Trapano
Trapano
1 mese fa
Reply to  AT72

Milinkovic a Dragowski può solo portargli la borsa

toro e basta
toro e basta
1 mese fa

A questo punto proverei seriamente Gemello per quel ruolo.

madde71
madde71
1 mese fa
Reply to  toro e basta

il mister non lo vede

Cairo su Belotti: “L’addio dispiace. Il Milan? Nel 2017 lo voleva in prestito”

Calciomercato Torino, Solet: il Salisburgo non fa sconti, i tempi per l’ok si allungano