Torino, Kone è la contropartita per arrivare a Bogdan del Livorno

Torino, per arrivare a Bogdan può partire Kone

di Andrea Flora - 14 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Per Bogdan si lavora anche sulle contropartite: Cairo potrebbe lasciar partire in prestito Kone

Per arrivare al Bogdan del Livorno il Torino sarebbe pronto a cedere in prestito un gioiellino della Primavera di Coppitelli: Ben Kone. E’ l’obiettivo numero uno per la difesa di Walter Mazzarri: Luka Bogdan, classe 1996 che andrebbe a prendere il posto nella retroguardia granata di Emiliano Moretti, prossimo dirigente del Torino. Dopo l’interesse del Toro di Cairo dei giorni scorsi, confermato anche dal presidente del club toscano Spinelli, continuano infatti i contatti tra granata e amaranto che vogliono arrivare a chiudere la trattativa per portare il primo rinforzo a Mazzarri. La trattativa potrebbe definitivamente sbloccarsi nel momento in cui il Torino metta sul piatto contropartite tecniche, come Kone. Per Bogdan il Livorno chiede 4.5 milioni.

Kone, a Livorno il salto nel calcio dei grandi

La possibilità di far partire Ben Kone in direzione Livorno per ricevere il croato Bogdan alla corte di Walter Mazzarri si fa di ora in ora più concreta. Dopo i contatti prolungati tra le due società si è già iniziato a lavorare per trovare un accordo economico oppure, uno scambio tra giocatori.

L’interesse del Torino è concreto e nel caso in cui il club amaranto di accettasse come contropartita il classe 2000 Kone la trattativa si sbloccherebbe molto velocemente con il presidente livornese Spinelli che dopo aver parlato dell’interesse del Toro riceverebbe un ottimo giocatore come il classe 2000 Kone che con Coppitelli ha sempre fatto bene e adesso può sperare nel salto nel calcio “dei grandi”.

Kone, in Primavera la consacrazione

Qualità, gamba e sacrificio: aggettivi che non descrivono pienamente la forza e la bravura del giocatore della Primavera di Federico Coppitelli. E’ proprio con mister Coppitelli che Ben Kone ha espresso la sua miglior condizione ed è con lui che si sono visti i più significativi passi in avanti verso un possibile esordio nei campionati professionistici.

Ma chi è Ben Kone? Arrivato dalla Costa d’Avorio nel 2015, alla corte del Torino di Urbano Cairo grazie al lavoro di Massimo Bava, un biglietto da visita niente male per il probabile prossimo direttore sportivo granata.

più nuovi più vecchi
Notificami
Ivan Groznyj (El Terrible)
Utente
Ivan Groznyj (El Terrible)

Io mi chiedo solo perchè privarci di un trequartista valido e di belle speranze (e più giovane), per l’ennesimo centrale difensivo. L’anno prossimo giochiamo con l’8-1-1?

Troposfera Granata
Utente
Troposfera Granata

Basta che Kone sia dato in prestito secco o con diritto di riscatto e controriscatto.
Un anno in serie B per farsi un bel bagaglio di esperienza.

maximedv
Utente
maximedv

Eh sì, mandar vía un centrocampista Per un difensore centrale destro sarebbe davvero una furbata 😀

ColorG
Utente
ColorG

Credo che Kone debba andare a fare un’esperienza da titolare tra i pro. Ha doti interessanti, ma molti difetti da sgrossare. Indipendentemente dalla trattativa Bogdan.

DSR
Utente
DSR

ben detto Granita.