Il punto sul contratto di Rincon, che scadrà nel 2021: El General si trova bene in granata e potrebbe diventare un pilastro nel centrocampo di Longo

Nonostante le sorti della stagione che restano un’incognita, proseguono i lavori in casa Toro. La stagione non può di certo essere inserita tra le più felici. Dopo l’Europa League ed un inizio campionato che sembrava promettente, ecco che è calata la notte, perdurata fino all’esonero di Mazzarri. Un barlume di speranza si è acceso con l’arrivo di Moreno Longo, incapace però di ribaltare la situazione. Per impedire che si ripeta, il Toro ha gli occhi proiettati sul futuro e deve scegliere chi rendere membro imprescindibile dell’organico. Tra i giocatori con cui il Toro intavolerà delle discussioni c‘è anche Tomas Rincon, pilastro del centrocampo, il cui contratto scadrà nel 2021.

Toro, contratto in scadenza nel 2021 per il venezuelano

El General, arrivato nel 2017 in granata, si è dimostrato importante in più occasioni, con la sua grinta e la sua caparbietà. La sua abilità nella lettura delle azioni avversarie, nei contrasti e nelle chiusure difensive ha spesso giovato al Toro, al quale è legato fino al 2021.

A differenza di Ansaldi, Belotti e De Silvestri, ha quindi un margine di tempo maggiore per scegliere se proseguire in granata. La stessa opzione è valida per il club di via dell’Arcivescovado, che potrebbe fare del venezuelano una delle vertebre della spina dorsale granata per il futuro.

Per il contratto di Rincon non c’è fretta, ma il Toro non vuole rischiare

Il margine è ancora ampio, e Rincon si trova bene al Torino, con cui ha ormai raggiunto le 103 presenze ed i 6 gol. Anche lui però, da febbraio 2021 potrà accordarsi con altri club per un’eventuale cessione.

Non conviene perciò tirare troppo la corda: questo periodo di stop potrebbe aiutare le parti a trovare un accordo di base, da sviluppare poi nei mesi a venire per una soluzione che renda tutti felici e contenti. Intanto il centrocampista del Torino prosegue con allenamenti ed esercizi, per farsi trovare pronto appena il campionato riprende.

Rincon
Tomas Rincon
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 18-04-2020


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gpt71
gpt71
1 anno fa

Ma centrocampisti che sappiano giocare a pollone, pare brutto???

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 anno fa
Reply to  gpt71

hai ragione. molta ragione. ma servono anche i cagnacci come lui. quindi la soluzione sarebbe lui piu altri che sappiano dare del tu al pallone

gpt71
gpt71
1 anno fa

Tutto quello che ti pare… Ma Rincon passa per essere il nostro regista basso…. Uno che a fatica sa far rotolare in pallone a terra… Ma basta con sto prototipo di giocatore… Veramente non se ne può più….

Torino, Bonaventura subito: basta errori come con Zaza e Verdi

Torino, chi sta cercando Bava? L’identikit dei calciatori osservati