Senza Coppa d’Africa per il Torino sarà più semplice trovare una soluzione per la cessione di Demba Seck: può partire già a gennaio

Il mercato di gennaio si avvicina. Il Torino e Davide Vagnati hanno già cominciato a ragionare sulle possibili operazioni in entrata e in uscita, per rinforzare la squadra a disposizione di Juric e piazzare altrove i giocatori scontenti. Il tecnico ha sottolineato più volte come alcuni elementi non siano più soddisfatti del progetto, l’ultima nella conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Torino: “Alcuni secondo me vogliono cambiare aria. Dovrà essere brava la società a sistemarli. Poi se venderemo qualcuno potrà arrivare qualche giocatore”. E tra gli scontenti candidati a partire a gennaio potrebbe esserci proprio il nome di Demba Seck, che non è stato nemmeno convocato dal Senegal per disputare la Coppa d’Africa.

Senza Nazionale trattativa più facile

Sembra chiaro che il giocatore non rientri tra le prime scelte del croato e il Toro potrebbe decidere di cederlo già a gennaio. Il fatto che Seck non sia stato convocato per la Coppa d’Africa agevolerebbe e non poco eventuali discorsi per intavolare una trattativa. L’eventuale partenza con la Nazionale avrebbe infatti impedito al giocatore di essere da subito a disposizione. Da capire se la società avrà intenzione di lasciarlo partire in prestito o a titolo definitivo, ma quel che è certo è che Seck sia uno dei principali candidati a lasciare il Torino.

Seck, poco spazio e niente più: il Toro può cederlo subito

Dopo alcuni spunti interessanti nella scorsa annata, la nuova stagione di Demba Seck sembrava essere iniziata nel migliore dei modi. Il trequartista ha giocato con continuità nelle prime gare di campionato e Ivan Juric lo ha schierato spesso dal primo minuto. È successo contro Salernitana, Roma, Verona, Juventus e Lazio, anche a causa del ritardo di condizione di Vlasic e dei soliti problemi legati alla gestione di Radonjic. Poi il senegalese è sceso progressivamente nelle gerarchie di Juric e con il passare delle settimane non ha trovato più spazio, complice il passaggio al 3-5-2. Il tecnico gli ha concesso qualche minuto in Coppa Italia e una sgambata contro Frosinone e Fiorentina.

Demba Seck
Demba Seck
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-12-2023


48 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bogaboga77
1 mese fa

Perché lasciarlo andare così presto?
Per gran parte dei camerieri cairoti il grande acquisto del diessone è ancora in rodaggio, si deve integrare

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  bogaboga77

per la totalità degli zerotreini, nel momento che un ragazzo qualsiasi firma con il Toro diventa chec ca, brocco, il peggiore, ecc ecc ecc Ah tra questi lo erano pure i Bremer, Schuurs, Tameze, ecc ecc ecc Sentimenti di odio per tutto ciò che è granata, che per definizione, diventano… Leggi il resto »

bogaboga77
1 mese fa

Il problema non è quello che dicono gli utenti del blog che sono dei profani e parlano di pancia. Il problema è che in società ci sono addetti ai lavori oggettivamente poco capaci. Quasi nulli gli acquisti veramente azzeccati, in minoranza quelli decenti, la gran parte sono giocatori mediocri su… Leggi il resto »

Last edited 1 mese fa by bogaboga77
antitarzanellivari
1 mese fa

La Elegd. Col porno questo è forte 😃

Last edited 1 mese fa by antitarzanellivari
marco ruda
marco ruda
1 mese fa

Per me prima di cederlo definitivamente metterei la clausola del controriscatto,sono convinto che qualche numero il ragazzo cel’abbia per dare un giudizio definitivo bisogna vederlo giocare con continuita’

direibene18
1 mese fa
Reply to  marco ruda

Se nn vede il campo è perché nn c’è la fa, un allenatore, qualsiasi, se ha un buon giocatore in rosa lo fa giocare.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  direibene18

non sono d’accordo, direi
Non solo Juric, ma tutti gli allenatori hanno le loro fisse e le loro prime scelte. Non a caso alcuni giocatori, non appena cambiano aria, diventano titolari e forti; e viceversa

“Se qualcuno è scontento vanno fatti ragionamenti”: Juric apre alle uscite

I giocatori in scadenza di contratto: la situazione