Le valutazioni di mercato premiano gli investimenti del Torino: Nkoulou e Sirigu i gioielli della difesa. Djidji cresce in campo, il Toro ragiona sul riscatto

C’è un Torino che cresce a vista d’occhio. E’ il Toro inteso come somma delle valutazioni dei suoi giocatori, molti dei quali stanno incrementando valore e appeal sul mercato. A partire dalla difesa dove, grazie alla solidità innegabile raggiunta con il lavoro di Mazzarri (otto gol subiti in meno rispetto al girone d’andata della passata stagione), anche le prestazioni dei singoli sono migliorate. Si prenda Nkoulou, ad esempio, acquistato dal Lione per 4 milioni – prestito a 500 mila euro, riscatto a 3,5 milioni – e ora capace di attirare su di sé i giganti della Premier League (Arsenal e Tottenham nello specifico).

Nkoulou, il valore sul mercato triplica: ecco quanto vale difensore

Ebbene, il valore del centrale camerunense è almeno triplicato nei mesi in granata: al momento, infatti, la sua valutazione si aggira tra i 12 e i 15 milioni. Musica totalmente cambiata, insomma, rispetto a quella che andava per la maggiore al suo arrivo a Torino, nell’estate 2017: l’operazione rilancio è riuscita perfettamente, nonostante le perplessità iniziali. Il calciomercato attorno a lui si è già mosso, ma il Toro ha fatto muro. Come già quest’estate per Salvatore Sirigu, richiesto a gran voce dal Napoli per il dopo Reina. Valutazione? Attorno ai 10 milioni. Il club granata però lo prese praticamente a zero, se si esclude una buonuscita inferiore al milione di euro per liberarlo dal Psg.

Sirigu, da 0 a 10 milioni con il Torino: la valutazione si impenna

Anche in questo caso il salto di qualità è stato notevole. Tanto che Sirigu è tornato a giocarsi il posto da titolare in Nazionale. Per il reparto arretrato sono questi i due casi più eclatanti. Ma sulla buona strada c’è anche Djidji, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Nantes fissato a 7 milioni. Le trattative per l’acquisto a titolo definitivo sono già iniziate, ma intanto il difensore continua a stupire per il livello delle sue prestazioni. Contro la Lazio è stato il migliore in campo, confermando tutte le buone impressioni degli ultimi mesi. E anche per lui il valore del cartellino inizia, piano piano, ad evolversi verso l’alto.


36 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Robin
Robin
2 anni fa

Qualcuno qua sotto con la notizia di Meité che ha raggiunto la valutazione di 22 milioni si starà ancora masturbando…ma questo qua sotto non è né fazioso né filogovernativo è solo un prototipo del tifoso del Torinofc…sono gli altri che sono troppo materialisti e pensano solo ai punti in classifica… Leggi il resto »

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
2 anni fa
Reply to  Robin

Capisci un caz te: 27 punti + proiezioni + prospettive + sensazioni + difesa da CL + ambiente positivo + Meité + Aina + acume tattico + spogliatoio + finalmente abbiamo un allenatore + collari vari + quasi Ronbaldo + “se” e “ma” – sinisa&Ljajic= ……zio barellato, 27 punti! Non… Leggi il resto »

Robin
Robin
2 anni fa

Hai ragione Gianky…però dimenticato Ferrarino nel piazzale del Fila…anche tu pensi solo ai punti!

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
2 anni fa
Reply to  Robin

Decisivo.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
2 anni fa
Reply to  Robin

Io so solo che Damascan pulisce e anche bene i vetri ai semafori. Qualcosa petracchio a fine giornata ci guadagna.

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
2 anni fa

Noni in classifica con sole 6 vittorie su 19 partite.
I soli numeri che contano.

Lovi
Lovi
2 anni fa

Sono soddisfazioni per i tifosi sapere che il valore della rosa aumenta in funzione di una futura plusvalenza. Ricordo che allo stadio eravamo tutti lì a chiederci: “chissà dopo sto campionato quanto ci danno per Pulici… chissà quanto vale Claudio Sala adesso…”

Walter75
Walter75
2 anni fa
Reply to  Lovi

Ciao Alberto.
Purtroppo oggi per qualcuno importante è ciò.
La plusvalenza.
Dimenticando che siamo in Primis il Toro una società sportiva di calcio.
Un caro saluto

Casao92
Casao92
2 anni fa
Reply to  Lovi

Io sono contento quando vinciamo e pareggiamo.

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
2 anni fa
Reply to  Casao92

Pareggiamo troppo spesso e vinciamo poco.

Zaccagno: possibile il ritorno a Pistoia, ma la Vibonese si fa sotto

Il Bologna non si ferma e vuole Tonelli, l’Inter ha pronta l’offerta per Barella