Torino: sondaggio per Kouamé per rinforzare l’attacco

di Andrea Piva - 13 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Classe 1997, 38 presenze e 4 gol nella sua prima stagione in serie A: Christian Kouamé è nel mirino della società granata

Classe 1997, può giocare sia come prima che seconda punta, buona tecnica e molta velocità: caratteristiche queste che appartengono a Christian Kouamé, attaccante del Genoa che il Torino sta ora seguendo con molta attenzione. La società granata finora non si è limitata solamente a visionare il calciatore ivoriano, ma ha iniziato anche a muoversi con alcuni sondaggi con l’entourage del giocatore. Primi passi di una trattativa che potrebbe infittirsi nelle prossime settimane.

Calciomercato Torino: in attacco due cessioni già l’incognita Zaza

Al momento il reparto offensivo del Torino è composto da Andrea Belotti, Iago Falque, Simone Zaza, Vittorio Parigini, Vincenzo Millico, Vitalie Damascan e Lucas Boyé (di rientro dal prestito all’AEK Atene). I primi due resteranno alla corte di Walter Mazzarri, lo stesso si può dire anche di Millico – che nella prossima stagione sarà definitivamente promosso in Prima squadra – e Parigini, che ha già dimostrato di essere un giocatore molto duttile capace di ricoprire anche il ruolo di esterno. Tra i sicuri partenti ci sono invece Damascan e Boyé: per il primo i dirigenti granata stanno cercando una squadra a cui cederlo in prestito, per il secondo si attende di capire se il club greco eserciterà la clausola del diritto di riscatto ma nel frattempo sono arrivati sondaggi dall’Argentina. L’unico attaccante il cui futuro sembra incerto è invece Zaza, che partirà solo a fronte di un’offerta importante, che possa permettere al Torino di quantomeno recuperare i 15 milioni spesi per acquistarlo dal Valencia.

Calciomercato Torino: Kouamé piace per la sua duttilità

In caso di partenza dell’attuale numero 11, il Torino accelererebbe in maniera significativa la trattativa con il Genoa per Kouamé. Ma proprio per le sue caratteristiche tecniche, la capacità di agire anche come attaccante esterno al fianco di una prima punta, il presidente Urbano Cairo potrebbe decidersi di puntare sull’ivoriano a prescindere dal futuro di Zaza. Nella sua prima stagione in serie A Kouamé ha collezionato 38 presenze, 4 gol (di cui uno proprio al Torino) e 6 assist ai propri compagni, dimostrando di essere un giocatore bravo anche nel mandare in rete i proprio compagni: per questo potrebbe giocare sia in coppia con Falque, come sostegno a Belotti nel 3-4-2-1, che come partner del Gallo nel 3-5-2 o nel 3-4-1-2.

più nuovi più vecchi
Notificami
Marco
Utente
Marco

Fate 5 articoli al giorno su voci di mercato ma su chi gestisce le trattative e sulla figura del DS non dite nulla

Trapano
Utente
Trapano

Redazione, perché non ci spiegate come stanno le cose riguardo al DS ?
Ma veramente, non le solite caxxate che si leggono in giro, fate un un’articolo serio

Marco
Utente
Marco

Il giornalaio non vuole

Trapano
Utente
Trapano

Molto più che probabile

DSR
Utente
DSR

I soliti giornalisti….. noi cerchiamo i top non un semplice Kouamé, ne un Krunic ne qualcun altro sotto i 15 milioni….noi quest’anno prendiamo solo i “top”, lo ha detto Ernano Cairo e io ci credo!