Arrivato per volere di Davide Vagnati, Cottafava paga il rendimento fallimentare di una Primavera a rischio retrocessione

Le prime impressioni sono buone, c’era tanta voglia di ripartire sia da parte mia che dei ragazzi, le sensazioni sulla squadra sono positive – aveva dichiarato Marcello Cottafava all’inizio della sua esperienza al Torino. Quando mai avrebbe pensato, lo scorso agosto, che la parentesi alla guida della Primavera del Toro sarebbe stata breve e fallimentare tanto da arrivare all’esonero maturato nelle ultime ore, ma non ancora ufficiale. Un addio frutto di una stagione fin qui da dimenticare, con la squadra a rischio retrocessione e un andamento che rispecchia, purtroppo, quello del Torino “dei grandi”.

Un addio scritto nei risultati

Portato al Toro da Davide Vagnati, che lo conobbe ai tempi delle giovanili della Spal, Cottafava ha di fatto pagato le scelte societarie come quella di togliere la gestione della Primavera a Bava, tornato ad essere il responsabile del settore giovanile dopo l’arrivo di Vagnati nel ruolo di dt, e le successive decisioni prese proprio dal direttore sportivo (ne abbiamo parlato qui: la scelta di Vagnati non ha pagato). Ma a mettere la parola fine sul suo operato al Toro sono stati i risultati portati a casa, o meglio non portati a casa, dai giovani Torelli.

Dopo una doppia sconfitta all’esordio di campionato contro Lazio e Sassuolo e l’uscita dalla Coppa Italia di categoria, la Primavera ha dato qualche segnale di ripresa, illudendo in una possibile svolta, pareggiando contro la Spal e conquistando la prima vittoria contro il Milan. Ma è un fuoco di paglia. Su 15 partite disputate, l’Under 19 granata ha ottenuto appena 3 vittorie e 4 pareggi contro le 8 sconfitte che li hanno fatti precipitare al penultimo posto della classifica del campionato Primavera 1. E gli ultimi tre ko consecutivi hanno di fatto dato il colpo di grazia all’esperienza granata di Cottafava: dopo il 4-2 incassato contro la Juventus e lo 0-3 contro la Samp, la goccia che ha fatto traboccare il vaso del Torino è arrivata con la debacle con la Lazio nello scontro salvezza. Se il campionato si chiudesse oggi, i Torelli sarebbero ufficialmente retrocessi ma la zona playout dista un solo punto: tanto basta per tentare il tutto per tutto. Ma adesso il miracolo sarà Coppitelli a doverlo compiere.

Marcello Cottafava
Marcello Cottafava
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-03-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
6 mesi fa

7 mesi? 16 anni di fallimenti….

cairo.jpg

Ribaltone Primavera: Cottafava verso l’esonero, Coppitelli vicino al ritorno

Coppitelli, ritorno al futuro: con il Toro ha vinto Coppa Italia e Supercoppa