Primavera, le pagelle di Torino-Sassuolo: Belkheir illude, male la difesa

di Francesco Vittonetto - 19 Maggio 2019

L’attaccante prima segna di mano, poi incanta con una semirovesciata alla Belotti. Male dietro. Ecco le pagelle di Torino-Sassuolo Primavera

GEMELLO 5,5: incolpevole sul primo gol del Sassuolo, mentre nell’azione del secondo è partecipe del colossale equivoco creato dall’iniziale segnalazione di fuorigioco da parte del secondo assistente: Raspadori lo sorprende e segna il 2-1. Per il resto è poco impegnato.

SINGO 4,5: lascia sfilare Kolaj nell’occasione del gol di Manzari, poi fa lo stesso nell’azione del tris di Raspadori. L’impressione è che in quella zona di campo regali troppo alla maggiore velocità degli avanti ospiti.

MARCOS 5,5: impeccabile in avvio, quando chiude in scivolata un pericoloso diagonale di Kolaj, poi cala con il passare dei minuti. Sul secondo gol si ferma dopo la chiamata di fuorigioco dell’assistente, sebbene l’arbitro non avesse fischiato. Coppitelli lo richiama dopo un tempo. (Dal st. 1′ POTOP 5,5: il Berretti, all’esordio, non è esente da colpe sul 3-1 di Raspadori)

FERIGRA 5,5: preciso nell’assist per Belkheir, che poi segna con il braccio, guida i suoi con carisma ma non sempre è preciso. Nell’azione del 3-1 si perde, assieme a Potop, l’inserimento di Raspadori.

GILLI 5: anche lui, come i compagni, si lascia ingannare dalla sbandierata dell’assistente nell’azione dell’1-2 neroverde. L’arbitro, però, non fischia (correttamente) e Raspadori scappa verso il gol. Le fatiche di una stagione dispendiosa si sentono tutte, esce stremato (st 26′ MOREO SV)