Primavera, le pagelle di Inter-Torino: Gemello strepitoso ai rigori, Ferigra insuperabile

di Andrea Piva - 20 Febbraio 2019

Primavera, Inter-Torino: le pagelle dei centrocampisti

BELKHEIR 6,5: parte da una posizione più arretrata rispetto al solito ma spinge molto sulla propria fascia. Nella ripresa, poco dopo il black-out dell’impianto elettrico dello stadio, sfiora il 2-0 con una conclusione di piatto dal centro dell’area di rigore che termina però alta (st’ 19′ PETRUNGARO 6,5: non riesce ad allontanare il pallone dell’area di rigore del Torino in occasione del gol dell’1-1 di Salcedo. Si fa perdonare segnando il rigore decisivo con una freddezza incredibile)

DE ANGELIS 6,5: è il solito mastino in mezzo al campo, lotta e recupera diversi palloni. Nel secondo tempo, però, rischia di lasciare il Torino in dieci quando, già ammonito, commento un fallo al limite dell’area. L’arbitro lo grazia e per prevenire possibili guai futuri Coppitelli lo sostituisce poco dopo (st 12′ MURATI 6: non riesce a dare lo stesso apporto in fase di interdizione del compagno che sostituisce e impiega diversi minuti a entrare realmente in partita. Alla fine però è bravo a segnare uno dei calci di rigore).

ONISA 7: è l’uomo dei gol nelle partite importanti. Dopo le reti sul difficile campo dell’Atalanta nel 3-3 di campionato e quel di sabato nel derby con la Juventus, Onisa ha sbloccato il risultato della Supercoppa con una sassata dal limite imparabile per il portiere avversario. (sta 1′ ISACCO 6: ha il merito di portare in vantaggio il Torino nella sequenza dei calci di rigore)

ADOPO 6: gioca in una posizione diversa al solito, parte defilato sulla sinistra per poi accentrarsi in fase offensiva e cercare di rendersi pericoloso con i suoi inserimenti. Si vede poco, anche perché il Torino agisce per lo più sul versante di destra, ma il suo contributo è comunque prezioso.

(continua a pagina 3)

più nuovi più vecchi
Notificami
Gasperino
Utente
Gasperino

FORZA TORO SEMPRE!

tric
Utente
tric

A Millico questo rigore farà benissimo! Fondamentale per la maturazione.

GranataDentro
Utente
GranataDentro

Alcuni voti un po’ alti. Prestazione non in linea con le migliori. Ma era una finale e quello che conta era vincerla. la si è vinta viva il Toro e viva un vivaioiche continua a vincere trofei a dimostrazione di una evidente programmazione continua. Non è una vittoria estemporanea. C’è… Leggi il resto »