Soriano-Berenguer: il dubbio di Mazzarri per sostituire Meitè

di Andrea Flora - 10 Novembre 2018

Probabile formazione Torino / Granata in campo contro il Parma con la formazione tipo: l’ex Sampdoria in vantaggio sullo spagnolo

Per la sfida dell’Olimpico Grande Torino di sabato pomeriggio alle 15, Walter Mazzarri potrebbe optare ancora per la formazione tipo del suo Toro: niente stravolgimenti ma solo conferme per i granata che dopo il 4-1 del Ferraris di Genova vogliono confermarsi anche in casa contro il Parma di Roberto D’Aversa. Questa settimana il tecnico granata ha potuto contare su ogni singolo giocatore della sua rosa non essendoci nessun infortunato. L’unica pedina che verrà a mancare all’allenatore toscano per la partita contro gli emiliani è Meitè che contro la Sampdoria ha ricevuto la quinta ammonizione di fila in cinque partite, e sarà fuori per squalifica. Al suo posto favorito Soriano su Berenguer mentre in attacco ancora fuori Zaza che parte dalla panchina.

Torino, ballottaggio a centrocampo tra Soriano e Berenguer, uno solo dietro al Gallo

Confermata in toto la squadra che ha sbancato Marassi con quel perentorio 4-1 che però è lo stesso Mazzarri ad invitare a dimenticare in fretta per concentrarsi sulla gara contro il Parma. L’allenatore dei granata non presenterà la stessa idea di gioco utilizzata contro la Sampdoria, ma varierà qualcosa. Come detto in precendenza, il dubbio principale è su chi, insieme a Iago Falque, sarà nella linea a due alle spalle del Gallo Belotti. Mazzarri confermerà quindi il 3-4-2-1 con la coppia FalqueSoriano alle di capitan Andrea Belotti. Baselli arretrerà al fianco di Rincon. Confermata la difesa a tre che a Genova tanto bene ha fatto, composta da Izzo, Nkoulou e Djidji, mentre a centrocampo i soliti De Silvestri e Aina agiranno sulle fasce.

Torino, la probabile formazione contro il Parma

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkouolou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Baselli, Aina; Falque, Soriano; Belotti. A disp. Ichazo, Rosati, Moretti, Bremer, Ansaldi, Berenguer, Lukic, Edera, Parigini, Zaza, Damascan.

Squalificati: Meité
Indisponibili: Lyanco
Diffidati: Rincon

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
Utente
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)

Col Parma potrebbero giocare un tempo per ciascuno. Certo che se Soriano non lo mette dentro vuol dire che è messo molto male, considerato che appena trasferito, alla domenica, lo ha fatto giocare titolare con la SPAL.

X