Ansaldi, per il Torino una risorsa a centrocampo dopo lo stop di Baselli

Ansaldi, risorsa per il Toro a centrocampo: è una soluzione dopo lo stop di Baselli

di Francesco Vittonetto - 4 Giugno 2020

Non è una novità: Ansaldi sa fare (e bene) la mezzala. Così Longo lo tiene in caldo per il suo Torino. Può essere utile nel 3-5-2, ma anche sugli esterni c’è penuria

Provare per non arrivare impreparati il 20 giugno, quando la Serie A ricomincerà e il Torino dovrà iniziare con un cento metri sotto i dieci secondi. Parma, Udinese e Cagliari subito, per avvicinare la salvezza. Con un’incognita a centrocampo tanto misteriosa quanto prezioso era l’apporto di Daniele Baselli in quel ruolo. Al Filadelfia, Longo sta studiando le soluzioni. Tutte quelle possibili, anche andando oltre i vincoli di ruolo. E così oltre alle carte Rincon, Lukic, Meité e Adopo il tecnico sta tenendo nella manica l’asso: Cristian Ansaldi. Una necessità, ma anche una sicurezza, perché l’argentino da mezzala ha fatto vedere cose egregie con Mazzarri in panchina.

Longo lavora per arginare l’emergenza

Il 15 – che si allena a parte da due giorni perché necessita di fare un lavoro diverso rispetto a quello dei compagni – sarebbe un’alternativa per un centrocampo a tre, più che a due. Insomma, un’arma per tentare eventualmente il 3-5-2 con le due punte fisse (Zaza + Belotti) e una mediana solida.

Gli equilibri, però, sono delicati. E non tanto perché l’affidabilità a centrocampo di Ansaldi dia poche certezze – tutt’altro -, quanto più perché a quel punto il tecnico granata si ritroverebbe a disposizione solo due esterni titolari, Ola Aina e De Silvestri, coadiuvati da Ghazoini, un Primavera.

Con soli 17 giocatori di movimento, insomma, qualsiasi soluzione d’emergenza ha delle ricadute in altri comparti del campo. Anche su questo sta ragionando Longo a sedici giorni dal nuovo calcio d’inizio del campionato. Il suo Toro ha un imperativo – uscire dai blocchi con grinta – e tanti problemi da risolvere in brevissimo tempo.

Cristian Ansaldi, Torino
Cristian Ansaldi, Torino

6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mestregranata
mestregranata
1 mese fa

Ahh beata rosa corta…..grazie pres

sparpacello
sparpacello
1 mese fa

Penso che Ansaldi sia uno dei pochi se non l’unico giocatore del Torino che ha idea di come si giochi a pallone. Se non avesse continui problemi fisici sarebbe un giocatore di valore assoluto e frequenterebbe altri lidi.

io
io
1 mese fa

purtroppo una ” risorsa ” d’argilla ,,,,,