Dopo l’improvviso ko di Fares in allenamento, Ansaldi guarito dal Covid può rappresentare un’importante risorsa per il Toro

I granata, dopo la brutta notizia di non avere più a disposizione Mohamed Fares prima ancora che cominciasse la sua esperienza nel Toro dopo essersi seduto in panchina contro la Sampdoria, possono da una parte consolarsi con il ritorno di Cristian Ansaldi. Il giocatore, dopo essere risultato negativo al Covid e aver superato le visite di idoneità è pronto a ripartire. Il difensore argentino dovrebbe tornare nella lista degli arruolabili già per la complicata sfida contro il Sassuolo guidato da Alessio Dionisi. Il numero 15 del Toro sicuramente sarà un elemento molto importante per Juric, anche perché l’argentino è un giocatore che ha sempre dato tutto in campo con grande senso di abnegazione. Il Toro intanto valuta la possibilità di tornare sul mercato, con gli esterni che sono tornati ad essere quattro.

Ansaldi: un importante ricambio sulle fasce

Con il ritorno di Ansaldi Juric avrà un importante ricambio sulle fasce dopo aver perso Ola Aina, che con la sua Nigeria è impegnato con la Coppa d’Africa, e appunto Fares sul quale il Toro sperava di contare e non poco. Per fortuna c’è da sottolineare che Singo e Vojovda stanno inanellando una serie di prestazioni molto positive ed è certamente difficile sostituire due giocatori che stanno facendo così bene in una fase molto delicata e importante del campionato. Ansaldi, che fin qui ha raccolto 9 presenze in Serie A e 1 in Coppa Italia, sicuramente scalpita e spera di ritornare nella migliore condizione fisica il prima possibile in modo da poter dare anche lui una mano a questo Toro che sta facendo molto bene, tanto da distare pochi punti dalle posizioni europee. Un Toro che sicuramente non vuole fermarsi proprio ora.

Cristian Ansaldi
Cristian Ansaldi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-01-2022


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
10 mesi fa

con l’attuale voivoda ansaldi a gettoni per noi è tanta roba, sperando tenga.

rotor
rotor
10 mesi fa

Il problema e’ che dopo 2 partite sara’ nuovamente in infermeria.

T9
T9
10 mesi fa
Reply to  rotor

L’anno scorso ha perso solo 4 partite in tutto il campionato quest’anno 7. Se terrà botta durante il ritorno, visto che avrebbe piacere di giocare ancora con noi, considerando che forse abbiamo trovato un sostituto affidabile in Vojvoda potrebbe benissimo fare la riserva di qualità per un’altra stagione. Fra l’altro… Leggi il resto »

toro e basta
toro e basta
10 mesi fa
Reply to  rotor

E magari no.
Uno così serve sulle fasce anche per spezzoni di partita

Marcorti
Marcorti
10 mesi fa

Ansaldi negli anni è sempre stato uno dei giocatori più affidabili in rosa ed uno dei miei preferiti. Certo, non lo puoi spremere come un ragazzino, non puoi pretendere da lui 90 minuti a tutto campo, ma io sono sempre contento di avere in rosa uno come lui. Già il… Leggi il resto »

ale_maroon79
ale_maroon79
10 mesi fa
Reply to  Marcorti

Concordo, e quando appenderà gli scarpini proverei ad inserirlo nello staff al pari di Moretti.

Marcorti
Marcorti
10 mesi fa
Reply to  ale_maroon79

Si, era quello che pensavo. Grande persona prima di tutto.

ardi06
ardi06
10 mesi fa
Reply to  ale_maroon79

Giusto

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa
Reply to  Marcorti

tutto giusto Comunque c’è da sfatare anche un mito. Quello del “giocatore che non gioca mai!! Ora è chiaro che 39 partite non te le fa; che qualche acciacco gli arriva sempre (ci mancava anche il covid poi; quando si parla di sfixa) ma lui il suo contributo lo ha… Leggi il resto »

Pjaca si racconta: “Torino simile a Zagabria. L’esultanza? Nasce da una scommessa”

Praet, per Juric è insostituibile: un segnale (anche) per il riscatto