Belotti in dubbio per Genoa-Torino: Zaza è pronto, ma Mazzarri spera

Incognita Belotti: Zaza è pronto, ma Mazzarri spera di recuperare il Gallo

di Francesco Vittonetto - 27 Novembre 2019

Belotti ha lavorato ancora a parte nell’allenamento di martedì: Mazzarri spera di averlo per Genoa-Torino. Ma intanto si scalda Zaza

Lunedì di cure, martedì di terapie e allenamento differenziato. Andrea Belotti ancora non lavora con il resto del gruppo. E questa è in sé una notizia che, se non preoccupa, certamente disturba l’avvicinamento di Walter Mazzarri e di tutto il Torino alla delicata trasferta di Genova. Le speranze di un suo recupero in vista della sfida contro i rossoblu di Thiago Motta non si sono certo arenate dopo il doppio allenamento di ieri – 26 novembre 2019 – al Filadelfia, ma certamente sono meno salde rispetto a ventiquattro ore fa.

Zaza si scalda per Genoa-Torino: ma Mazzarri…

La brutta botta al costato – che non è fratturato, ma dolorante sì – gli impedisce ancora di alzare i giri del motore e gettarsi nella mischia del Filadelfia. E’ quindi lecito, a questo punto, che WM inizi a figurarsi il Toro che potrebbe essere (ma nessuno si augura): quello privo del suo numero 9.

Il sostituto naturale è Simone Zaza: sarà lui, in caso di forfait di Belotti, a prendersi l’attacco al “Ferraris”, con uno tra Verdi e Berenguer a spalleggiarlo. Un po’ come accaduto per 80 minuti contro l’Inter, ma – spera il tecnico – con esiti diversi: da fantasma a guerriero, il passaggio dovrebbe essere pressoché questo per l’ex Valencia.

Torino senza Belotti? Una rarità: i numeri

Bene specificarlo ancora: Belotti, in questi tre giorni che ancora restano prima dell’anticipo di sabato, proverà in tutti i modi a superare il dolore. Qualora non ce la facesse sarebbe la prima assenza dopo 25 gettoni dal primo minuto (consecutivi) tra Serie A ed Europa League.

L’ultima volta che il Toro giocò senza il cannoniere di Calcinate fu contro il Cagliari, il 14 aprile scorso (toccò a Zaza, che segnò ma si fece anche espellere). Quella fu l’unica assenza del Gallo nella passata stagione – se si eccettua la sfida di Coppa Italia contro il Sudtirol. Totale, tra tutte le competizioni: due gare saltate nelle ultime 60. Che diventano 77, andando indietro anche al 2017/2018.

Il nodo sta proprio qui: a non averlo, Mazzarri e i suoi ragazzi non sono proprio abituati. Anche per questo si spera ancora di recuperarlo.

più nuovi più vecchi
Notificami
mas63simo
Utente
mas63simo

Vedere un tale elemento con il numero di Pupi sulle spalle è un onta che solo una società di fuffa come la nostra poteva fare.
CAIRO SPARISCI DAL TORO !

Alessandro (Ale67)
Utente
Alessandro (Ale67)

“Zaza è pronto” UAHAHAHAH !!!

mas63simo
Utente
mas63simo

Certo che è pronto….. x pulire lo spogliatoio !

michelebrillada
Utente
michelebrillada

speriamo solo che si infortuni zaza nell’ultimo allenamento cosi da non vederlo in campo e speriamo di non vedere anche mazzarri/cairo