Belotti segna e trascina il Toro: ma per Mancini è ancora in discussione

di Ivana Crocifisso - 13 Marzo 2019

Venerdì le convocazioni di Roberto Mancini: il Gallo Belotti rischia di essere ancora una volta escluso dalla Nazionale italiana

Sprazzi del Gallo che abbiamo conosciuto, del giocatore che abbiamo ammirato: quello che ha forza fisica, che ha cuore. Che segna, soprattutto. Da quasi due stagioni il Toro aspetta di rivedere il Belotti migliore e le ultime settimane dimostrano che messi alle spalle infortuni e momenti no, ora il capitano granata è pronto a tornare quello dei tempi d’oro. Prima si sono viste le prestazioni, poi i gol. Un anno e mezzo dopo l’ultima volta è andato a segno per due domeniche consecutive, contro il Chievo e poi a Frosinone, trascinando la squadra di Mazzarri alla vittoria in rimonta. E la Nazionale? Non sembra ancora che Mancini sia del tutto convinto di farlo rientrare nel giro. Voci, indiscrezioni: fra 48 ore o poco più – il Toro avrà comunque giocatori in Nazionale – il ct azzurro renderà nota la lista dei convocati: ad oggi le quotazioni del Gallo sono ancora in ribasso nonostante abbia fatto vedere di essere in forma. Pronto per dare il suo contributo, pronto per entrare dalla porta principale.

Belotti e la Nazionale: sei mesi lontano dall’Azzurro

Negli ultimi sei mesi Belotti ha lavorato a testa bassa, faticando al Fila, esercitandosi per correggere i difetti nell’ottica di dare una mano al Toro nella rincorsa finale.

E la strada sembra proprio quella giusta perché è evidente quanto questo Gallo sia diverso da quello che ad inizio stagione raramente brillava. Non corre più a vuoto, è tornato al gol e la Nazionale – per cui tanto si era speso la scorsa stagione, rientrando anche troppo in fretta dall’infortunio pur di esserci per lo spareggio contro la Svezia – è per il giocatore un altro terreno da riconquistare. Più che altro perché i numeri e il rendimento dicono che non è più il giocatore che – a torto o a ragione – Mancini escludeva continuamente dal giro. E allora perché sembra che sia ancora una volta in discussione?

più nuovi più vecchi
Notificami
mas63simo
Utente
mas63simo

Io sono con il Gallo, della nazionale frega ZERO, però è anche vero (almeno x chi ha giocato)che un conto è segnare al Chievo e Frosinone un altro è segnare al Barcellona, Real ecc.. È un po come la differenza tra chi fa sfaceli in allenamento e poi in partita… Leggi il resto »

Fabio75
Utente
Fabio75

Infatti Lasagna Berardi Kean Grifo Inglese… tutta gente che segna a raffica al Real, al BAYERN etc…..
Se chiami qualcuno di quelli sopra e lasci il Gallo a casa, significa che sei in malafede….. e Mancini da questo punto di vista non mi convince!!!!

mas63simo
Utente
mas63simo

Non entro in merito alle convocazioni anzi io, da tifoso, sono molto più contento che non vada (preservare il Gallo dagli infortuni è essenziale ora che si è ritrovato) e le tue considerazioni sui giocatori che hai nominato sono giuste, io facevo un discorso più generale.

gix
Utente
gix

non mi tange

Marco
Utente
Marco

Prima pensasse a fare bene qui che è la cosa importante..mi importa un caxxo della Nazionale

Fabio75
Utente
Fabio75

👏👏… esatto la mia Nazionale veste di Granata!
Per il resto, Mancini è un ottimo c.t.!! Come convoca lui i gobbi (anche scarsi), nessuno!!