Alessandro Buongiorno si è reso autore di un’ottima prestazione contro la Fiorentina, all’insegna della continuità

Un punto dal sapore acre quello ottenuto dal Toro contro la Fiorentina. I granata hanno infatti faticato nonostante la superiorità numerica di due uomini. C’è però una punta di dolce sul fronte della squadra di casa e riguarda un giocatore che di cognome fa Buongiorno. Il classe ’99, inserito titolare al posto di Izzo, ha infatti dato nuovamente prova del proprio talento, mostrando una certa continuità nelle prestazioni, assente tra coloro che gli vengono preferiti.

Toro, Lyanco e Bremer altalenanti. Nkoulou più ombre che luci

Lyanco e Bremer, peccano infatti di incostanza, alternando ottime prestazioni ad altre meno brillanti. Guardano poi a chi ha maggiore esperienza, Izzo ha faticato ad adattarsi a certe situazioni messe in piedi da Giampaolo, così come Nkoulou, resosi autore di un inizio di stagione da dimenticare. Più ombre che luci quindi per i veterani, che match dopo match si stanno facendo superare dall’ultimo arrivato.

Buongiorno contro la Fiorentina di personalità

Già notato da Mazzarri, che lo ha fatto esordire nella stagione 2017-2018, il talento cresciuto nella cantera granata ha conquistato di seguito Longo, Giampaolo ed ultimo ma non meno importante Davide Nicola. Le scelte stanno avendo conferme sul campo: va infatti a lui il primato di migliore in campo contro la Fiorentina, che corona un primo anno in Serie A degno di nota. Ed anche se la strada resta ancora lunga, i margini di miglioramento fanno ben sperare.

Alessandro Buongiorno of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and ACF Fiorentina.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-02-2021


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gpt71
gpt71
1 anno fa

Boh…. Per me il gol della viola lo ha lui sul gruppone…..
Doveva marcare Bonaventura e invece di stargli attaccato gli lascia un cuscinetto di un paio di metri….
Permettendogli indisturbato di chiudere il triangolo con ribéry

andrepinga
andrepinga
1 anno fa
Reply to  gpt71

Lyanco no? gli passa dietro

gpt71
gpt71
1 anno fa
Reply to  andrepinga

Lyanco ni…. Nel senso avrebbe dovuto o assorbire il taglio di ribéry…… Invece si posiziona sulla linea di passaggio….. Buongiorno doveva stare sulla uomo…..

VincenT
VincenT
1 anno fa
Reply to  gpt71

Non credo, è stata una minchiata collettiva, da Rincon a Bremer e Lukic che si scontrano e Ribery fa passare la palla, poi la chiusura in mezzo di Bonaventura a Lyanco (che ha dormito) e Buongiorno, e l’uscita in ritardo di Sirigu, ma tra tutti secondo me il meno colpevole.

gpt71
gpt71
1 anno fa
Reply to  VincenT

La ca*ata la fa Lukic pollo che si lascia anticipare a centrocampo…… Poi via via gli altri sono stati piu attenti a non commettere fallo al limite della area…..buongiorno in tutto questo ha fatto lo spettatore non pagante…

Emil
Emil
1 anno fa

Fosse x me ripartire da Buongiono, Singo e il Gall9. Il resto via…… Poi mi sono svegliato e sono andato a lavorare.😄😄😄

Mandragora rassicura: “L’infortunio è alle spalle, scegliere il Toro è stato facile”

Bonazzoli, cessione fallita: ora va recuperato