Il presidente del Torino, Urbano Cairo, è tornato a parlare sul direttore sportivo Petrachi e sulle voci che lo vorrebbero alla Roma il prossimo anno

Urbano Cairo è tornato a parlare sull’argomento direttore sportivo, un tema caldo che in questi giorni sta continuando ad assillare il mondo granata. Intervistato da una radio romana, TeleRadioStereo, il numero 1 del Torino ha ribadito che l’attuale ds granata, Gianluca Petrachi, non si muoverà: “Le voci su Petrachi alla Roma mi stupiscono. Gianluca ha un contratto con il Torino sino al 2020“. Parole non nuove, visto che il presidente Cairo era tornato sulla questione già poco tempo fa intervistato da un’altra emittente radiofonica, ribadendo la durata del contratto di Petrachi con il Torino.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-03-2019


26 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
2 anni fa

Saldi di “ fine stagione”?
Fusse che fusse…..

Pedric
Pedric
2 anni fa

Quand’è urbano che potremo sentire anche delle voci sulla tua partenza ?

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
2 anni fa

L’arrivo di Iturbe a gennaio per rinforzare l’attacco (il migliore reparto) poteva stupirti. Oppure la scoperta di sadiq riserva del gallo.

Ma sei un uomo dalle sensazioni uniche e ti stupisci per le voci.
Quo usque tandem, cairuzzo?

Vegeta
Vegeta
2 anni fa

Pensa petrachi che non capisce nulla Iturbe l’ha preso in prestito… sabatini che alla samp non sbaglia un colpo quando era alla Roma l’ha pagato 40 milioni….

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
2 anni fa
Reply to  Vegeta

Il commento è su cairo “lo stupito”. Comunque per quanto attiene a petracchio che prende quel cesso di giocatore, ultrafallito, a gennaio per fare lo svuotacantina della roma (mentre eravamo carenti a centrocampo e soprattutto in difesa) solo tu potevi trovare una giustificazione.

Rincon sfida Messi: oggi l’amichevole tra Argentina e Venezuela

Joe Hart di nuovo a Torino, ma da turista: “Forza Toro”