Il Torino ha comunicato l’esonero di Marco Giampaolo: ora si attende l’ufficializzazione dell’arrivo di Davide Nicola

Il futuro di Marco Giampaolo si decide all’indomani del pareggio casalingo contro lo Spezia. A caldo, subito dopo la partita e un summit con l’allenatore e il direttore sportivo Vagnati, il presidente del Torino Urbano Cairo aveva rassicurato, mentre lasciava in macchina lo stadio: “Se resta sulla panchina? Certo che resta”. Eppure, a freddo, le riflessioni si sono fatte più drastiche. E il cambio è diventato certezza, ufficializzato alle 19.50 di lunedì, esattamente 48 ore dopo la fine della partita contro lo Spezia.

Torino, la diretta di lunedì 18 gennaio

Ore 19.50: Giampaolo è stato esonerato: è ufficiale. Questo il comunicato del Torino: “Il Torino Football Club comunica di aver esonerato Marco Giampaolo dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. La Società ringrazia Giampaolo e il suo staff per la professionalità e per l’impegno dimostrati in questi mesi in granata”.

Ore 15:15 Il Torino si è riunito al Filadelfia per l’allenamento pomeridiano in vista del match contro il Benevento. A dirigere i granata è Marcello Cottafava mentre Davide Nicola segue attentamente la seduta in attesa dell’ufficialità.

Ore 14:30 Davide Nicola è arrivato a Torino e, più precisamente, ha varcato proprio da pochi istanti i cancelli del Filadelfia. Adesso sono attese soltanto più le ufficialità che permetteranno al tecnico di prendere il posto di Giampaolo sulla panchina granata.

Ore 9.00 Dopo la giornata di ieri, quella che ha portato alla decisione definitiva di esonerare Giampaolo, ora si attende l’arrivo di Nicola a Torino. Nel pomeriggio al Filadelfia è previsto un allenamento, il primo dopo il pareggio con lo Spezia. Nicola deve prima rescindere col Genoa, poi si potrà ufficializzare il suo ingaggio.

(A pagina 2: la cronaca della giornata di domenica 17 gennaio)

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 18-01-2021


307 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE) (@vanni)
10 mesi fa

Hahahahahahaha. Figure di mer.ca come il fruttivendolo messo dai lambs a gestire le loro proprietà, diventeranno epocali: prima di Longo e Nicola ha ricontattato testa di ghisa, che gli ha tirato giù il telefono. Questo non è solo all’amaro, sta già pagando il conto coi soldi del padrone. PEZZE.NTE senza… Leggi il resto »

3min40sec
3min40sec (@3min40sec)
10 mesi fa

Parma su Vazquez
Cagliari su Schone
Genoa su Lammers
Cairo sul caxxo

Alexander 84
Alexander 84 (@alexander-84)
10 mesi fa

Il giornalista Paolo Condò su Sky ha appena detto: “la rosa del Torino è parecchio più scarsa di quello che ci vogliono far credere”.
Fatevi due domande e datevi due risposte.

T9
T9 (@t9)
10 mesi fa
Reply to  Alexander 84

E’ talmente scarsa che ha 20 partite per fare gli stessi punti di Crotone e Parma e almeno 2 punti in più di Cagliari e Genoa. Come diceva qualcuno che sa, siamo certamente già in B.

Pedric
Pedric (@giorgia2004)
10 mesi fa
Reply to  T9

Hai citato tante imprese complicate x chi necessita di 90 minuti per fare un tiro sul palo allo Spezia in 10 imbottito di riserve.

3min40sec
3min40sec (@3min40sec)
10 mesi fa
Reply to  Alexander 84

Sentito. È stato anche detto che non sono arrivati i giocatori che sarebbero serviti. Ma la cosa più imbarazzente, è la formula contrattuale pet l’eventuale conferma di Nicola: la media punti.
Sarebbe bello poter applicare la stessa formule a questo ce.ss.o di PresiNiente. Prenderebbe zampate in cu.lo anche da seduto.

duane
duane (@duane)
10 mesi fa
Reply to  3min40sec

Ha i giorni contanti. Appena riaprono i cancelli saranno solo insulti. A voglia a dare il daspo a tutta torino ahahaha

Alexander 84
Alexander 84 (@alexander-84)
10 mesi fa
Reply to  3min40sec

Avessimo una SOCIETÀ alle spalle e non sta schifezza potrei anche accettare determinate scelte come un contatto di quel tipo ad un allenatore. Non basta salvare una squadra per meritare la riconferma e con Longo dovremmo averlo capito. Se si sa quello che si fa non bisogna mai guardare in… Leggi il resto »

Ursino su Nicola: “Un grande tecnico. Bonazzoli? Non vuole venire”

Toro, la missione di Nicola: Zaza e gli altri da rilanciare