Izzo, Giampaolo non cambia idea: da terzino dovrà giocarsi il posto - Toro.it

Izzo, Giampaolo non cambia idea: da terzino dovrà giocarsi il posto

di Francesco Vittonetto - 18 Ottobre 2020

Contro il Cagliari, la prima gara dopo il mercato: Izzo è rimasto al Torino, ma è un incognita nel progetto. Giampaolo lo vede da terzino

Il Torino dovrà fronteggiare un equivoco, almeno fino a gennaio. Il suo nome è Armando Izzo. Il difensore è rimasto per mancanza di opportunità sul mercato e non perché abbia ancora un posto centrale nel progetto granata. E ora va gestito. Marco Giampaolo non ha nascosto gli interrogativi che la situazione venutasi a creare gli impone, innanzitutto dal punto di vista tecnico-tattico: “Sappiamo tutti che Armando ha giocato quasi sempre da terzo difensivo”. Ovvero nella difesa a tre che fu dogma di Mazzarri e Longo, ma anche di Conte all’Inter, Iachini alla Fiorentina, Inzaghi alla Lazio e Fonseca alla Roma, giusto per citare quattro delle squadre che timidamente si erano affacciate per richiedere a Vagnati informazioni sul suo conto, ma che alla fine hanno prediletto altri obiettivi.

La difesa a quattro lo costringe ad adattarsi

Al Toro, invece, comanda la retroguardia a quattro. Izzo “dal primo giorno in cui siamo assieme si allena nel ruolo di terzino destro”, per riprendere ancora le parole di Giampaolo prima del Cagliari.

In quella zona di campo, il tecnico ha a disposizione il kosovaro Vojvoda – nuovo acquisto e favorito per giocare dal primo minuto questo pomeriggio – e il 2000 Singo. I tre sono in concorrenza diretta. Ma va considerato il fatto che, proprio perché non in possesso delle caratteristiche standard di un esterno basso, l’ex Genoa parte un gradino dietro rispetto al numero 27. Il quale, come si è scritto, si è disimpegnato anche da centrale, ma è un terzino di ruolo.

Per tutto questo, Izzo è un equivoco tattico. Che rischia di portare anche uno spettro di malcontento nello spogliatoio. La sola attesa di gennaio non può essere la soluzione. Giampaolo e Vagnati devono gestire il calciatore a tutto tondo, senza creare fratture malsane.

Armando Izzo, allenamento Torino
Armando Izzo, allenamento Torino

5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
adolfobaloncieri
adolfobaloncieri
12 giorni fa

Il fatto che abbia sempre giocato da terzo di difesa non significa nulla, la storia del calcio è piena di giocatori che hanno modificato il proprio ruolo anche in età avanzata (per esempio Zaccarelli da mezzala a libero). O GP non ha voglia di insegnargli i movimenti da centrale di… Leggi il resto »

aletoro75
aletoro75
12 giorni fa

Il fatto che la Roma, per dirne una, ha preferito Kumbulla la dice lunga sul fatto che il rendimento up & down delle ultime due stagioni ha fatto storcere il naso alle offerenti, anche per il prezzo richiesto. Per non tenerlo in un ruolo dove é inferiore anche al giovanissimo… Leggi il resto »

rotor
rotor
12 giorni fa

Ma via a gennaio e di corsa.