Sulla fondamentale vittoria con il Genoa, pesano gli interventi decisivi di Joe Hart: la corsa all’Europa riparte anche grazie al numero 1 inglese

In una partita che il Toro è riuscito a chiudere con la porta inviolata, spiccano alcuni interventi provvidenziali di Joe Hart, ancora una volta risultato decisivo per le sorti del risultato. Nella partita forse più delicata della stagione, che  poteva da un lato rilanciare la squadra (come accaduto), ma dall’altro generare insidiosi campanelli d’allarme per il futuro, il portiere inglese ha sfoderato una prova da campione, come solo i giocatori di personalità sanno fare. Le parate nel primo tempo sulle conclusioni di Cofie e Simeone, e quella su Ninkovic nella ripresa, hanno tenuto a galla i compagni, che grazie a una prova di sostanza ed alla zampata decisiva di Belotti hanno portato a casa l’intera posta in palio.

Non solo interventi da vero numero 1, ma anche un carisma contagioso che permette ai compagni di accrescere autostima e convinzione: i pregi dell’estremo difensore della nazionale inglese vanno ricercati anche nella sfera delle qualità mentali. Nonostante sia in Italia da appena 4 mesi del suo futuro si è già parlato tanto e molto se ne dovrà ancora parlare: se la decisione operata in estate dal Manchester City appare irreversibile, è altrettanto vero che prestazioni di questo livello non possono passare inosservate ai migliori club europei.

La speranza che Hart possa farne anche una questione di cuore, decidendo di prolungare la propria esperienza al Toro anche oltre il giugno dell’anno prossimo è comunque viva nei tifosi granata: la società in questo senso si è già sbilanciata affermando che le prestazioni del giocatore hanno convinto tutti, e che in futuro i patti stipulati la scorsa estate con i Citizens saranno quantomeno ridiscussi. Nel frattempo, il Torino può godersi un portiere di assoluta affidabilità.


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poppi1
poppi1(@poppi1)
5 anni fa

Se non sono matti non li vogliamo …..grande joe……………e AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI .

gooolster
gooolster(@gooolster)
5 anni fa

Protagonista assoluto tra l’altro del video per gli auguri nel sito ufficiale…!!! kammooonnnnn!

tabela
tabela(@tabela)
5 anni fa

Comunque l’ EL nn passa per le mani di Joe Hart ma per le braccine dell’ Urbanetto.

Belotti e Ljajic: giovani bomber granata in cerca della consacrazione

Toro-Genoa, Belotti annienta Simeone e trascina i granata