Torino: contro la Lazio la peggior sconfitta dell'era Mazzarri - Toro.it

Torino: contro la Lazio la peggior sconfitta dell’era Mazzarri

di Andrea Piva - 31 Ottobre 2019

Con Mazzarri in panchina mai la squadra granata aveva subito un 4-0: la goleada biancoceleste è il chiaro segno che qualcosa si è rotto

Se c’era un merito che, fino a ieri, il Torino di Walter Mazzarri aveva, era quello di saper restare sempre in partita fino al triplice fischio dell’arbitro, di non squagliarsi come neve al solo alla prima difficoltà. Lo prova il fatto che il 4-0 subito per mano della Lazio è il peggior risultato (e probabilmente è stata anche la peggior prestazione) dalla formazione granata da quando è allenata dal tecnico toscano. Un poker lo aveva subito anche l’anno scorso in casa dell’Empoli, in quel caso però la rete di Iago Falque aveva reso meno pesante il passivo: 4-1 il finale.

Il Torino subisce gol, poi si disunisce

Tra la sconfitta di ieri all’Olimpico e quella del Castellani dello scorso maggio le differenze sono però tante: contro l’Empoli fu un episodio isolato arrivato, alla fine di un campionato positivo. Dopo aver trovato il momentaneo pareggio con Falque la squadra si era lasciata prendere dalla troppo foga spingendosi tutta in avanti alla caccia del vantaggio e prendendo il 2-1 che l’ha fatta crollare mentalmente. A Roma, invece, il 4-0 è la conseguenza di un inizio di stagione deludente, con prestazioni insufficienti che si susseguono. Come già capitato contro il Cagliari, anche se la rete di Zaza e l’1-1 finale aveva permesso di nascondere i problemi, dopo aver subito lo svantaggio iniziale la squadra si è disunita, le distanze tra i reparti sono aumentanti sempre di più. Inevitabilmente ieri è poi arrivato il raddoppio in contropiede di Immobile.

La squadra di Mazzarri ha perso la solidità difensiva

Il cambio di modulo nel secondo tempo non è poi servito a raddrizzare, almeno sul piano del gioco la partita, perché i problemi principali del Torino non sono solo di natura tattica: mancano condizione fisica, rabbia e orgoglio. Manca la testa. E non sono il 3-5-2, il 3-4-3, il 4-4-2 o il 4-3-3 che possono restituire queste caratteristiche alla formazione granata. La squadra di Mazzarri si è sempre contraddistinta per la sua solidità difensiva, anche per questo una sbandata come quella di ieri è ancora più preoccupante.

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Sedicesima per tiri in porta
Dodicesima per assist
Quarta per parate (davanti solo a SPAL parma lecce)
Diciannovesima e quindi penultima per km percorsi
Ultimi per pali e traverse (1)….La sfiga
Quarta per fuorigioco

Se poi ci fisse una sorta di controllo di qualità sul gioco espresso, beh forse farebbe classifica con il QI di giddì&tonì

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Impegnatevi un pò e cercate di rappresentarci qual’e stata la partita giocata peggio delle 80 con la sua guida.
Avete tempo una settimana per fare l’elenco.

flofloo
Utente
flofloo

Gattuso, Nicola, Longo o Di Biagio?