Mancini su Belotti: “Fa parte del gruppo ma non è al top della condizione”

25
Torino-Napoli 1-3, Andrea Belotti
Andrea Belotti seduto a terra durante Torino-Napoli 1-3

È iniziato il ritiro dell’Italia per preparare le partite contro Ucraina e Polonia, in conferenza stampa Mancini ha parlato anche dei granata Belotti e Zaza

Belotti non è al massimo della condizione, ho preferito lasciarlo a casa e allenarsi per tornare quello che era qualche tempo fa. Magari sarà deluso ma sa che non c’è nessuna preclusione”. Con queste parole il ct della Nazionale, Roberto Mancini, ha da poco spiegato in conferenza stampa l’esclusione dalla lista dei convocati per le partita contro l’Ucraine e la Polonia del capitano del Torino. Un’esclusione arrivata a sorpresa e che ha stupito il molti tra tifosi e addetti ai lavori. Quella del Gallo non è stata l’unica esclusione eccellente da parte del commissario tecnico che, sempre per quanto riguarda l’attacco, ha rinunciato anche a Mario Balotelli.

Mancini: “Belotti e Balotelli non stati convocati per questioni tecniche”

Come lo stesso Mancini ha spiegato, sempre nel corso della conferenza stampa da Coverciano, entrambi gli attaccanti potranno avere la possibilità di rientrare nel gruppo Azzurro.Belotti e Balotelli non sono stati convocati per questioni tecniche, non sono in un momento di forma straordinaria. Fanno parte di questo gruppo, quando torneranno al 100% non dovrebbero esserci problemi. In questi due anni, tutti avranno possibilità di arrivare”. Il ct ha anche spiegato che non considera Simone Zaza, che a differenza del Gallo è stato chiamato in Azzurro, l’alternativa del capitano del Torino: “Non è una questione di movimenti, sono giocatori diversi”. 

Mancini: “Dobbiamo arrivare primi nel girone di Nations League”

Sempre nel corso della conferenza stampa, Mancini ha parlato anche del rapporto con i vari club: “Non abbiamo problemi con nessuno, cerchiamo di avere rispetto di tutti”. Poi sul pericolo di retrocessione dell’Italia in Nations League: “L’unico problema potrebbe essere quello di andare al sorteggio per gli Europei e magari rischiare di prendere squadre forti. Dobbiamo fare il massimo e cercare di arrivare primi, siamo ancora in ballo”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Vegeta
Utente
Vegeta

Il problema di Belotti è di testa. Ha sognato di giocare la Champion da protagonista e sente he quel sogno a 26 anni sta scivolando via.. deve resettare o sarà sempre peggio. Si prenda una vacanza e faccia un patto con se stesso per tornare quello che era. Deve volerlo… Leggi il resto »

diego73
Utente
diego73

La mancanza di Ljajic nel nostro non gioco è un dato inopugnabile uno dei pochi insieme Iago ad avere piede e intelligenza per mandare il Gallo in gol. È però vero che un giocatore che ultimamente non stoppa una palla non riesce a fare un uno due non salta un… Leggi il resto »

vetusurbs
Utente
vetusurbs

Testa di ghisa nn ha visto le partite del toro quando liajic gli passava le palle in corsa e lui segnava.. Era preso a guardare le partite in Inghilterra. Cairo tirchio maledetto poteva trattare un nuovo contratto e convincerlo affare un po’ di panchina.. Ma seee chiediamo troppo.. Le rape… Leggi il resto »

Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Utente
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)

Anche questa situazione del gallo, in funzione di Ljajic, era stata più volte evidenziata e prevista. Non ci voleva una scienza per capirlo, ma solo un asino come questo poteva pensare di epurarlo.

AT72
Utente
AT72

👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏