Torino, Mazzarri rischia l'esonero: Milan in Coppa gara decisiva

Mazzarri e Toro: dentro o fuori

di Ivana Crocifisso - 28 Gennaio 2020

Stasera contro il Milan il tecnico si gioca un pezzo di futuro mentre il Torino va a caccia di una semifinale di Coppa mai raggiunta da quando c’è Cairo

Ha raccolto una sconfitta pesantissima, si è scusato, poi ha subito incontrato il presidente Cairo nella “pancia” del Grande Torino, a caldo, dopo un 7-0 che non lasciava il tempo di rinviare quel primo colloquio. Il primo confronto tra Mazzarri e il presidente non si è fatto attendere: intorno all’una il tecnico ha lasciato lo stadio ma i due si sono incontrati ancora ieri, proprio in ritiro a Novarello, dove Cairo si è recato per far visita alla squadra, per parlare con il suo allenatore ma anche per incontrare Belotti e tastare il polso alla vigilia della sfida col Milan. Già, la sfida che per l’attuale tecnico potrebbe essere quella in grado di rilanciare la sua panchina o quella che invece segnerebbe la fine dell’esperienza granata.

La sconfitta con l’Atalanta più di un campanello d’allarme

Non è un mistero che questa sconfitta contro l’Atalanta abbia lasciato l’amaro in bocca a Cairo e al suo staff. Anche a Roma contro la Lazio, tre mesi fa, la squadra aveva regalato una prestazione brutta quanto quella contro l’Atalanta, ma il passivo inferiore e il momento – nettamente diverso da questo – avevano fatto sì che Mazzarri non si trovasse in discussione.

Stavolta invece lo è: brucia non poco l’umiliante sconfitta ma soprattutto è quanto potrebbe accadere alla squadra a preoccupare la proprietà. Questo Toro non può permettersi ulteriori passi falsi né che i giocatori si lascino andare del tutto, motivo per cui in caso di sconfitta anche col Milan (calcio d’inizio alle 20.45) la scossa potrebbe darla proprio un esonero.

Mazzarri si gioca il Toro

Si gioca tanto il Toro (mai nell’era Cairo la squadra è arrivata in semifinale di Coppa Italia): ironia del destino Mazzarri potrebbe raggiungere il miglior traguardo nella competizione nella stessa partita che, è il rovescio della medaglia, lo rende più in bilico che mai dopo due anni al Toro. C’è tanto in gioco:

più nuovi più vecchi
Notificami
jerry
Utente
jerry

Qualcuno invece ha scritto v ci he stasera comunque vada è l’ultima partita di Mazzarri sulla panchina del toro, aperti i. Contatti con di Biagio o Ballardini , due fenomeni uguali a mazzarri, sight sigh 😔, è anche vero che non c’è scelta

Duca23
Utente
Duca23

Non credo molto nell’esonero di Mazzarri, a meno che non sia una sconfitta netta senza un minimo di reazione, ma visto il Milan anche se ha fatto tre vittorie consecutive in campionato non mi sembra questo squadrone, potrebbe anche starci una buona prestazione al di la del risultato, così continueremo… Leggi il resto »

granataenientepiu
Utente
granataenientepiu

Non sono L unico, ma credo anche io che probabilmente ci sia già un rinnovo non pubblicizzato ancora con Mazzari, o quantomeno un accordo scritto tra lui ed il por.co di Masio; fermo restando che un altro ingaggio di un altro allenatore farebbe saltare le coronarie a braxxiamoxxe. Per la… Leggi il resto »