La sfida tra Milan e Torino in Coppa Italia è anche De Ketelaere contro Schuurs, giocatori che stanno vivendo momenti opposti

Tante partite in pochi giorni, e per il Torino è subito tempo di tornare in campo. I granata hanno eliminato Palermo e Cittadella, e ora agli ottavi di finale di Coppa Italia c’è l’ostacolo Milan. Competizione che parte solo adesso per i rossoneri, intenzionati ad arivare fino in fondo, come ha dichiarato l’ex Tommaso Pobega. Gli uomini di Juric hanno battuto i rossoneri in campionato, e proveranno anche a San Siro ad imporre il proprio gioco. Come sempre, ci sono le sfide nelle sfide e una di queste è quella tra Charles De Ketelaere e Perr Schuurs. Entrambi sono arrivati in estate, ma vivono momenti opposti.

De Ketelaere: non si è ancora ambientato

Classe 2001, il belga è cresciuto nel Club Brugge. Il Milan lo ha pagato molto, 32 milioni di euro. Per adesso però, si sta dimostrando un investimento sbagliato, in quanto il giocatore non è riuscito ancora ad esprimersi. Per lui 20 presenze tra campionato e Champions League, molte da subentrato, condite da un solo assist e tre ammonizioni. Poche luci e tante ombre finora per lui, che sta faticando più del previsto ad ambientarsi in Italia.

Schuurs: una certezza in difesa

Discorso inverso invece per il classe 1999 Perr Schuurs, prelevato dall’Ajax. Scelta perfetta dei granata, che in estate erano alla ricerca del sostituto di Bremer. Si è ambientato molto bene al Toro, ed è diventato subito una certezza nella difesa a tre. Per lui 13 presenze tra campionato e coppa, con 1 gol, 1 assist e 3 cartellini gialli. Da subito è diventato un idolo per i tifosi, che sperano di vederlo ancora disputare tante partite in maglia granata.

Perr Schuurs
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-01-2023


Coppa Italia, le ultime due volte a San Siro contro il Milan impresa sfiorata

Che Toro a San Siro! Bayeye e Adopo mandano a casa il Milan