Millico, profumo di Serie A: l’esordio è solo rimandato

di Andrea Flora - 13 Febbraio 2019

Millico si è fermato ad un passo dall’esordio in Serie A: con il Toro avrà altre possibilità nelle prossime gare di campionato

Vincenzo Millico è alla ricerca della prima partita ufficiale nel massimo campionato italiano. Domenica pomeriggio nella sfida interna contro l’Udinese il giovane attaccante della Primavera granata era ad un passo, ad un centimetro, dall’ingresso in campo nei minuti finali della partita. L’episodio nasce subito dopo la rete del pareggio dei friulani che dopo un po’ di tempo, tramite l’ausilio del VAR, è stata giustamente annullata: in seguito all’annullamento del pari bianconero, l’allenatore Walter Mazzarri ha preferito far entrare in campo Lorenzo De Silvestri e lasciare in panchina Millico. Domenica sera arriva la sfida esterna al Napoli di Ancelotti e Millico potrebbe essere chiamato nuovamente con la prima squadra per la terza trasferta consecutiva e la quinta convocazione complessiva con il gruppo di Belotti e compagni.

Millico, Mazzarri ha fiducia nel bomber della Primavera

Vincenzo Millico è il presente della formazione Primavera di Federico Coppitelli, e con ogni probabilità sarà il futuro della prima squadra di Walter Mazzarri. Dopo le prestazioni assolutamente sensazionali con la Primavera, adesso per il diciottenne torinese è arrivato il momento di far vedere le stesse ottime qualità fatte vedere in molte partite giocate al Filadelfia, anche al Grande Torino e nei grandi palcoscenici della Serie A.

Mazzarri ha concesso all’attaccante granata grande fiducia, così come ad altri compagni della formazione Primavera, e vuole essere ripagato a suon di buone gare e magari anche con i gol che l’hanno fatto risaltare e di conseguenza ottenere le convocazioni in prima squadra.

Millico, con la Primavera 23 gol fatti e 35 punti ottenuti in campionato

Vincenzo Millico nelle vesti di bomber della Primavera ha realizzato in tutto 23 gol in sedici presenze. A parte nelle sfide in casa al Filadelfia con l’Empoli e nel 3-3 in trasferta contro l’Atalanta, il diciottenne granata ha sempre segnato, e anche più di un gol per partita.
Con lui in campo la Primavera è riuscita ad ottenere in totale 35 punti ed anche ad arrivare al primo posto, prima delle battute d’arresto dell’ultimo periodo.

più nuovi più vecchi
Notificami
Robin
Utente
Robin

Ieri sera l’Ajax in CL ha affrontato il Real Madrid con una squadra dall’età media di circa 22 anni, in campo ragazzini di 19 e 20 anni e questo non ha il coraggio coraggio di far giocare Millico contro l.Udinese o la Spal, questo prima li fa annusare l’aria della… Leggi il resto »

T
Utente
T

Almeno sta settimana che la primavera ha il derby e con la prima squadra a napoli è inutile poteva lasciarlo a coppitelli cavolo!

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

TDG si conferma un inetto, non solo ha devastato TUTTI i giocatori con caratteristiche propositive (preferisce di gran lunga dei boiler in mezzo al campo) ma sta persino fermando la migliore promessa del vivaio. Sempre per rimanere ai fatti e non ai SE ai MA, SARÀ ecc ecc. Un capolavoro… Leggi il resto »

ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

E’ stabilmente aggregato alla prima squadra da relativamente poco. Piacerebbe a tutti noi che un talento del vivaio granata esordisse subito segnando 4 gol nella prima partita, ma nel mondo reale è uno scenario poco verosimile.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Ritenevo largamente inverosimile che un cretino patentato potesse non far giocare Ljajic, insistere con zazzà, far giocare Baselli stopper (meglio in tribuna), azzerare Iago, segare Bonifazi, invertire i centrali e giocare come una murena. Eppure è successo, purtroppo pure nel mondo reale della cairese. Invece con Millico fa il razionale?… Leggi il resto »

ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

Di sicuro Mazzarri ha fatto errori e magari continuerà a farne. Ma cosa centra tutto questo con la gestione di un ragazzo di 18 anni? Io ho parlato solo di Millico, che era oggetto dell’articolo. Vabbè, lasciamo perdere.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Proprio di ciò si parla, è calcio mica studio del V2 durante la seconda guerra mondiale! È bravo e lo metti dentro, non puoi/vuoi e allora lo lasci alla primavera. Incredibile che nel migliore momento della sua vita sportiva non debba giocare, ma stai scherzando? Inserimento, piano piano, respirare l’aria,… Leggi il resto »