Respinto il ricorso di Sky: nei piani del network una super offerta che riguardasse sia i diritti Tv che quelli Internet in via esclusiva

Mentre il calcio si prepara a ripartire, continua la battaglia per quanto riguarda i diritti TV. Una querelle alla quale, proprio in queste ore, si è aggiunto un nuovo capitolo che riguarda Sky e i diritti per il triennio 2021/2024 i cui bandi verranno pubblicati il prossimo ottobre. In particolare, il network si è visto respingere dal Consiglio di Stato il ricorso presentato al Tar che gli avrebbe permesso di presentare un’offerta sia per quanto riguarda i diritti televisivi satellitari sia per quelli Internet. Un super pacchetto, dunque, che sulla carta permetterebbe a Sky di ottenere l’esclusiva sul campionato di Serie A. Possibilità azzerata dal Consiglio di Stato con la Lega Calcio che si prepara a discutere della questione con altri competitors. Intanto però ad essere in dirittura di arrivo, finalmente, è la discussione tra vertici calcistici e broadcaster per quanto riguarda l’attuale stagione in corso.

Diritti Tv, oggi i pagamenti di Dazn e Img

Prima di discutere dei diritti televisivi del prossimo triennio (discorso rimandato ad ottobre), infatti, la Lega Calcio vuole porre fine alla discussione circa i pagamenti dell’ultima tranche di questa annata. Con il via libera della ripresa del campionato, infatti, Sky ha predisposto i pagamenti mancanti mentre nella giornata di oggi dovrebbero arrivare anche quelli di Dazn e Img, le altre parti in causa.

Intanto, il ministro Spadafora continua a lavorare per quanto riguarda la trasmissione delle restanti partite del campionato 2019/2020. In particolare, la richiesta del Ministro dello Sport, riguarderebbe la possibilità di trasmettere il campionato in chiaro nelle RSA nonché la riduzione dei tempi imposti alla Rai per la trasmissione degli highlights. In particolare, Spadafora sta puntando a strappare da Sky e Dazn il sì alla trasmissione in chiaro da parte della Rai, solo per i primi turni, di alcune partite al fine di dare un servizio considerato essenziale al paese. Un’accordo per cui servirà una mediazione importante e rapida tra le parti e per il quale sarà necessaria una deroga alla Legge Melandri.

Telecamera allo stadio Sky e Dazn
Telecamera allo stadio Sky e Dazn
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-06-2020


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maurone
maurone(@maurone)
1 anno fa

O Spadafora ha informazioni di prima mano diverse dalle mie o mi sembra una idea stramba quella di far trasmettere le partite aSky e Dazn in chiaro nelle RSA. Solo io penso che il 75 – 80 % della popolazione delle RSA sia rappresentata da soggetti di sesso femminile ultraottuagenari… Leggi il resto »

L’artefice della favola Spal, dalla C alla A: ecco chi è Davide Vagnati

Baselli, l’intervento allontana anche il mercato