Il giovane centrocampista Samuele Ricci sta migliorando ma c’è ancora tanto su cui lavorare secondo Ivan Juric

Un futuro brillante attende il neoacquisto del Torino Samuele Ricci, secondo le previsioni di Ivan Juric. Pochi mesi insieme sono stati sufficienti a percepire il talento del giovane centrocampista. La strada però è ancora lunga soprattutto per entrare appieno negli schemi di gioco proposti dal croato. Impiegarlo come play classico non rientra nei suoi piani, proiettatti più verso un modo di giocare alla Lukic per l’ex Empoli. Si aspetta quindi un salto di qualità ancora non arrivato per promuoverlo nelle sue gerarchie.

Ricic, da migliorare in dinamismo, contrasti e intensità secondo Juric

Ricci? È abituato a fare il play, deve migliorare molto nel dinamismo, nei contrasti, nella intensità del gioco, in questo momento Lukic è di un altro livello”, queste le parole del tecnico granata dopo la Salernitana, che ha sottolineato i limiti del giovane centrocampista e il motivo per cui lo ha impiegato poco dal suo arrivo. Ha però aperto uno spiraglio: “Ma crescerà molto, facendo qualche inserimento in più, lui sapeva che doveva crescere, quando è venuto qui“.

Toro, ora la palla passa a Ricci

La palla passa quindi a Ricci, che dovrà essere bravo ad apprendere il più possibile dal croato e dai compagni per dimostrare di essere all’altezza di ciò che Juric vuole da lui. Alla sua seconda sfida da titolare in quattro presenze totali si sono visti i primi segnali di crescita, che possono però essere incrementati con la giusta dedizione e un po’ di pazienza. Chissà se anche questa scommessa sarà vinta.

Samuele Ricci
Samuele Ricci
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


18 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bogaboga77
bogaboga77
1 mese fa

Si critica Juric perché è rigido e poi a un ragazzo di 20 anni non si vorrebbe insegnare a fare cose diverse da quelle che fa? Non saremo noi i rigidi? E poi, a chi sotto dice che Lukic non è un signor giocatore consiglio di andare a rivedere partite… Leggi il resto »

Cup
Cup
1 mese fa

Al Toro non si vedeva un regista vero da secolie, finalmente ne arriva uno giovane e bravo, che ha interessato amche Mancini, e si sta facendo di tutto per snaturarlo… siamo dei geni!

Cup
Cup
1 mese fa
Reply to  Cup

Se serviva uno che facesse gli inserimenti e stesse in panchina, potevamo riprenderci Benassi!

toroscatenato
toroscatenato
1 mese fa

Il difetto di Juric (lo hanno scritto in molti) è che conosce un solo schema, insiste su quello anche quando l’evidenza dei fatti consiglierebbe di cambiare. Un limite che è palese soprattutto a partita in corso, come si è visto più di una volta in questa stagione. Il voler stravolgere… Leggi il resto »

suoladicane
suoladicane
1 mese fa
Reply to  toroscatenato

Perfetto

Belotti eguaglia Graziani: 97 gol in serie A con il Toro. Otto partite per quota 100

Toro, sei l’arbitro dello scudetto! Dopo il pareggio con l’Inter, nel mirino Milan e Napoli