Sirigu potrebbe tornare in campo contro la Roma, se no toccherà di nuovo a Milinkovic-Savic, il serbo ha già giocato la partita di andata

Il Torino, dopo l’ottima vittoria conquistata contro l’Udinese, si appresta a preparare la difficile sfida di domenica alle 18 contro la Roma. È ancora in dubbio la presenza di Sirigu in campo. Se il portiere sardo non dovesse risultare disponibile per la sfida contro i giallorossi a difendere i pali della porta del Toro toccherà ancora una volta a Milinkovic-Savic. Il portiere serbo che sabato sera contro la squadra di Gotti non ha subito reti anche contro la squadra di Fonseca, qualora toccasse a lui, cercherà di mantenere la porta inviolata. Questo sarà l’obiettivo da raggiungere.

Sirigu: le tappe per il rientro

Sirigu, che in questa stagione ha vissuto degli alti e bassi, dopo il rientro dalle Nazionali ha disputato il derby contro la Juventus, match terminato 2 a 2. Poi si è dovuto fermare prima dell’ultima giornata di campionato che si è disputata. Per sapere se il numero 39 del Torino potrà tornare a difendere la porta già domenica pomeriggio, contro la squadra di Fonseca, si dovrà aspettare l’esito dei prossimi test medici e della successiva visita di idoneità sportiva: tappe imprescindibili per poter tornare in gruppo e nella lista dei giocatori a disposizione di Nicola. La sfida contro i giallorossi sarà un’altra partita fondamentale per il Torino che dovrà cercare di portare a casa qualche punto, dando continuità al risultato positivo ottenuto a Udine. Quindi il portiere che scenderà in campo dovrà assolutamente farsi trovare pronto.

Milinkovic-Savic con la Roma un precedente positivo e uno negativo

Milinkovic-Savic nella sua esperienza in granata è già sceso in campo contro la Roma. Il portiere serbo dei match contro i giallorossi conserva sicuramente un ricordo positivo e uno negativo. Quello bello è legato alla sfida Roma-Torino di Coppa Italia nel 2017, dove il portiere serbo parò anche un rigore a Dzeko. Invece il ricordo negativo, legato ai colori giallorossi, risale al match dell’andata dove Giampaolo fece giocare Milikovic-Savic al posto di Sirigu. In quell’occasione il portiere serbo incassò 3 gol e i granata portarono a casa una brutta sconfitta nella quale risultò determinate anche l’espulsione di Singo durante i minuti iniziali del match.

Salvatore Sirigu
Salvatore Sirigu
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-04-2021


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata (@carbonaro-doc)
7 mesi fa

Sirigu quest’anno ha preso caterve di gol sotto le gambe e sul primo palo. In molte occasioni è sembrato lentissimo, di una lentezza quasi sospetta. Ha ragione chi dice che quest’anno, se avessimo avuto un portiere normale, saremmo riusciti ad ottenere più punti di quelli che abbiamo attualmente. Per cui… Leggi il resto »

beppegranata
beppegranata (@beppegranata)
7 mesi fa

Sirigu è in forte ripresa..

Peccato per la positività al Covid..

Ma se giochiamo da squadra anche il longagnone pallavolista potrà sfangarla.

Eredit@Granata
Eredit@Granata (@ereditgranata)
7 mesi fa

Savic pronto è una parola grossa…..

beppegranata
beppegranata (@beppegranata)
7 mesi fa
Reply to  Eredit@Granata

Più che pronto direi sfacciato e con un nuovo look

Gasperini insulta ispettore antidoping: rischia 20 giorni di stop

Scudetto del ’27, indagine conclusa: ora la Figc deciderà a chi assegnarlo